Come vestire i neonati in estate: 10 consigli

Vestire i neonati in estate richiede un minimo di attenzione per evitare che si prendano brutte scottature o che soffrano eccessivamente il caldo, a causa di un abbigliamento inadeguato alle temperature in corso. Con i nostri 10 consigli ad hoc la scelta degli abiti giusti sarà più semplice, a portata di tutti i genitori.

Pubblicato da Laura De Rosa Mercoledì 22 agosto 2018

neonato

I 10 consigli su come vestire i neonati in estate possono tornare utilissimi se siete indecise sul da farsi. Molte mamme infatti si preoccupano sia in un verso che nell’altro, da un lato per timore che i bimbi soffrano il freddo nonostante le alte temperature, dall’altro per paura che siano troppo coperti. La via di mezzo, come si suol dire, è sempre la strada migliore da percorrere. Coprire eccessivamente i neonati può infatti essere non solo fastidioso ma anche potenzialmente pericoloso mentre, a meno che non ci siano correnti d’aria o non siano esposti direttamente al sole, lasciarli scoperti è spesso una buona idea.

Scegliere abiti in cotone o tessuti naturali

abiti cotone

Gli abiti in tessuti naturali a partire dal cotone, lino e seta sono più traspiranti e vanno quindi privilegiati tutto l’anno, ma in particolare durante l’estate. Difatti i neonati rispetto agli adulti soffrono maggiormente il caldo perché rimangono fermi con la schiena appoggiata, quindi sudano di più, indipendentemente dal fatto che piedini e manine risultino un po’ più freddi. E’ quindi opportuno utilizzare indumenti che permettano alla loro pelle di respirare bene.

Privilegiare tessuti leggeri

vestiti leggeri

Non basta che gli abitini siano naturali, è importante che siano anche leggeri in modo tale che i bambini non soffrano il caldo. Sì a tutine svolazzanti, t-shirt non troppo aderenti, pantaloncini e gonnolline che lascino passare l’aria, senza stringere troppo.

Utilizzare sempre i cappellini

cappellino

Che sia un lui o una lei, non dimenticate i cappellini a casa perché in estate, quando il sole batte forte, sono molto importanti per proteggerli. Non importa il modello purché realizzato in fibre naturali, che sono sicuramente da preferire.

Utilizzare al posto del body delle canotte

canotta

I body sono molto comodi e ne esistono modelli in cotone adatti alle stagioni più calde, tuttavia essendo completamente chiusi rischiano comunque di risultare un po’ costrittivi, quindi è meglio rimpiazzarli con canotte di cotone o magliette a maniche corte dello stesso materiale.

Cambiare gli abiti sudati

cambiare abiti

E’ buona norma cambiare spesso gli abiti dei neonati durante le calde giornate estive, soprattutto se ci si accorge che hanno sudato parecchio. Per capirlo basta toccare la schiena e la nuca, se risultano bagnate significa che i bimbi hanno sudato e quindi vanno cambiati.

Preferire abiti corti

abiti corti

Gli abiti corti, che abbiate una bimba o un bimbo, sono sempre da preferire, ma non bisogna dimenticare l’importanza della protezione solare, soprattutto se uscite a fare delle passeggiate o se siete al mare. I bambini potrebbero infatti scottarsi.

Togliere i calzini

piedi scalzi

Sebbene i calzini di cotone vadano bene anche in estate, purché sottili, non c’è nulla di male nel lasciare i neonati a piedi nudi durante l’estate, anche mentre girovagano per casa.

Portarsi appresso una copertina di cotone

copertina

In estate non servono certamente coperte durante il giorno ma di sera, oppure quando entrate in un negozio con aria condizionata, è meglio coprire il neonato per evitare i danni dovuti allo sbalzo di temperatura. La coperta è una soluzione più easy rispetto alla maglia lunga, perché basta disporla sopra al neonato, senza doverlo spostare per fargliela indossare.

Utilizzare la tecnica dell’abbigliamento a cipolla se necessario

abbigliamento a cipolla

Se dovete partecipare a una cerimonia serale, l’ideale è far indossare ai bambini abiti a cipolla, ovvero mettere il body di cotone leggero, l’abito o la tutina a maniche corte, il golfino o una maglietta a maniche lunghe, caso mai le temperature dovessero abbassarsi.

Utilizzare scarpe comode

scarpe

Infine non dobbiamo dimenticare le scarpe, ma solo per i neonati più grandicelli che magari vogliono provare a fare qualche passo insieme a mamma e papà. Se per la maggior parte del tempo stanno sul passeggino, potreste lasciarli a piedi nudi e mettere le scarpe solo quando scendono.