Bambini troppo competitivi: come insegnare a saper perdere

Come insegnare a saper perdere ai bambini troppo competitivi? Scopriamo alcuni consigli per aiutare i propri figli a non essere eccessivamente competitivi e ad imparare a saper perdere. Anche se la società ci incoraggia a vincere, diversi metodi educativi affermano il contrario, difatti la sconfitta fa parte della vita ed è importante accettarla e capirne la rilevanza.

Pubblicato da Laura De Rosa Lunedì 10 luglio 2017

bambini competitivi

Come insegnare a saper perdere ai bambini troppo competitivi? Siamo cresciuti in una società incentrata sulla vittoria perché a dispetto di quanto si va dicendo, “l’importante è partecipare”, le varie tipologie di sport prevedono quasi sempre vincitori e vinti. Per non parlare del sistema scolastico basato sui voti, che classificano i bambini in base alle prestazioni. Siamo talmente abituati a dare per scontato questo sistema, essendoci cresciuti, che lo riteniamo giusto a prescindere. Ma osservandolo dal di fuori, è evidente che alimenta la competizione. In certi limiti è utile perché ci stimola a fare meglio ma quando diventa una ragione di vita, la competizione anziché crescere bambini felici, cresce piccoli insoddisfatti. Scopriamo allora come insegnare a saper perdere ai bambini che vogliono essere sempre primi.