Vitamine e sali minerali in gravidanza: non sempre necessari!

da , il

    Vitamine e sali minerali in gravidanza: non sempre necessari!

    Purtroppo le notizie non sono mai molto coerenti in campo scientifico. E le future mamme devono avere un po’ di pazienza. Qualche giorno fa vi abbiamo parlato dell’importanza delle vitamine. Proprio così, era uscito uno studio che raccomandava alle donne in gravidanza, ma anche in fase di programmazione, di prendere degli integratori a base di vitamine D. Ecco, fate conto di non aver letto nulla per una nutrizionista australiana sostiene che minerali come ferro e iodio durante la gravidanza non sono d’aiuto. E quindi a chi credere? Io direi solo al medico che vi sta seguendo e che conosce la vostra situazione clinica.

    Vediamo cosa sostiene questa dottoressa. La professoressa Maria Makrides, Professore di Nutrizione Umana, presso l’Università di Adelaide, ritiene che vi siano poche, insufficienti, prove che sostengano la necessità di assumere integratori di ferro o iodio, prima o durante la settimana.

    La signora Makrides insinua un dubbio ancora più grave: dietro alla convinzione che gli integratori siano indispensabili ci siano le aziende e un business. Come dire che le case farmaceutiche spingono in questa direzione.

    Comunque i medici sono tutti d’accordo nel raccomandare una cosa: le donne incinte devono seguire una dieta sana che apporti gli adeguati nutrienti e le vitamine e i minerali necessari come, per esempio, favorendo la frutta, la verdura e le proteine, conclude la professoressa. E poi anche dopo il parto, per l’allattamento continuare con un’alimentazione molto ricca. In natura, abbiamo i migliori integratori.