Vaccinazioni: il canto degli uccelli distrae dalle punture

da , il

    Vaccinazioni: il canto degli uccelli distrae dalle punture

    Vaccinare un bambino, soprattutto piccolo, è straziante. I lacrimoni scendono sui loro faccini e le mamme quasi fanno fatica a trattenersi. Dall’Inghilterra però è arrivato un interessante suggerimento: il canto degli uccelli contribuisce ad alleviare nei pazienti ricoverati in ospedale il timore delle punture, questo vale soprattutto per i bambini. Lo ha scoperto un gruppo di ricercatori dell’Alder Hey Hospital di Liverpool in uno studio riportato dal quotidiano britannico ‘Daily Telegraph’. Non è una cosa assurda o impossibile, basta un disco, un po’ di musichettina.

    Si e’ riscontrato che i bimbi erano meno preoccupati subito prima una ‘puntura’ se si faceva loro ascoltare il canto degli uccelli. Secondo i ricercatori, i suoni rilassanti colpirebbero parti del cervello coinvolte nelle emozioni e possono distrarre i pazienti dal trattamento medico cui sono sottoposti.

    In effetti è un modo per deviare l’attenzione. a casa credo sia un po’ complessa da mettere in atto questa tecnica, ma esistono delle cassette new age estremamente rilassanti. “Abbiamo visto vantaggi tangibili per i pazienti nel portare il mondo naturale negli ospedali”, ha spiegato Laura Sillers, che ha partecipato al progetto, “nei reparti dei bambini i terapeuti usano il canto degli uccelli come tecnica di distrazione e relax per i ragazzi prima di effettuare un intervento chirurgico”.

    I ricercatori sono al lavoro per approfondire questa scoperta, per verificare se può essere applicata ad altre situazione.