Troppo amore per i figli? Rischiate il processo

da , il

    Troppo amore per i figli? Rischiate il processo

    Amate troppo i vostri figli? Attenzione perché da oggi, genitori o nonni, possono finire a processo con l’accusa di maltrattamento aggravato. O almeno questo è quanto successo ad una coppia di anziani genitori ferraresi e alla loro figlia: sono stati infatti processati per avere impedito al nipotino una crescita normale, proteggendolo e coccolandolo troppo. Questi atteggiamenti sono infatti stati giudicati controproducenti per lo sviluppo psicofisico del bambino e i nonni e la mamma sono così stati accusati. Ma cosa avevano fatto di tanto grave?

    Ad accusarli è stato il padre del ragazzino dodicenne che lamentava una iperprotettività da parte della famiglia. Al ragazzino infatti, sarebbe stato vietato praticamente tutto quello che è normale per la sua età: non poteva giocare con gli amici fuori da casa o andare alle feste dei coetanei. Un atteggiamento che avrebbe soffocato l’esistenza del povero ragazzino.

    Le regole di casa sono state giudicate talmente ferree da impedire al giovane il normale sviluppo psichico, come si conviene ad un ragazzino della sua età. Il gup Monica Bighetti ha deciso di rinviare a giudizio degli indagati. Il processo è da poco cominciato e ricorda una recente vicenda molto similare: in quel caso i parenti erano stati condannati.

    Quando si ama veramente qualcuno lo si lascia libero di vivere la sua vita, sbagliare e fare le sue esperienze. Soffocare qualcuno non significa certo volere il suo bene.