Troppe TAC possono provocare tumori nei bambini

da , il

    Troppe TAC possono provocare tumori nei bambini

    Attenzione ad esami diagnostici come le TAC effettuati sui bambini, una dose eccessiva di raggi X può agevolare l’insorgenza di forme tumorali. Si tratta di un allarme lanciato dallo stesso Ministro della Salute Fazio, che ha diramato la seguente nota proprio a proposito dell’eccessivo utilizzo di questo tipo di esami sui minori: “Il rischio di cancro a seguito di esposizioni mediche da TAC sta diventando sempre più rilevante e particolarmente critico soprattutto nel caso di indagini diagnostiche in età pediatrica”, informa la nota diramata dal Ministro.

    Il fenomeno dei tumori derivanti dalla esposizione massiccia a questi macchinari dipende molto anche dal recente potenziamento di questi ultimi. Si tratta certamente di strumenti molto utili e di grande precisione, peccato che siano anche moto invasivi, di conseguenza la prescrizione di esami di questo tipo da effettuare su minori (molto più sensibili degli adulti all’azione nociva dei raggi, dato che il loro sistema immunitario è ancora immaturo) dovrebbe essere stabilita solo quando strettamente necessario. Il messaggio del Ministro Fazio si rivolge, perciò, soprattutto ai genitori, affinché valutino sempre attentamente i pro e i contro di indagini diagnostiche di questo tipo.