Stare insieme per i figli? E’ un errore

Stare insieme solo per i figli e continuare a discutere. Un sacrifico che non ha senso e che può essere molto dannoso per il piccolo di casa

Pubblicato da Valentina Morosini Venerdì 2 luglio 2010

Stare insieme per i figli? E’ un errore

Come vivono la separazione i bambini? A volte molto male, il distacco da uno dei genitori può essere doloro, ma cercare di restare insieme per il bene dei bambini, può essere un grave errore. Questo almeno quanto suggerisce lo studio condotto nel New Jersey. Vedere mamma e papà litigare, farsi continue ripicche passa ai piccoli di casa stress ed ansia. Oggettivamente non si crea in questo modo il clima giusto in cui far crescere il bambino e non è sano neppure continuare a raccontare bugie, fingendo che sia tutto normale.
Le persone divorziate sono ben 2 milioni e mezzo (circa il 5% della popolazione italiana) e l’età media al momento dello scioglimento del matrimonio è di 47 anni. Il numero sembra elevato, ma a giudicare da quanti hanno effettivi problemi di convivenza (e restano insieme) forse non è così.

I figli di genitori separati hanno maggiori probabilità di avere un rapporto conflittuale e quindi di divorziare a loro volta in età adulta. Alcuni psicologi si sono chiesti se le relazioni sociali sono realmente influenzate dal divorzio dei genitori oppure no?

Dai risultati dei sondaggi è emerso che i bambini che erano cresciuti in famiglie particolarmente conflittuali avevano avuto relazioni migliori se i genitori avevano ottenuto il divorzio entro tempi ragionevoli. Questo dovrebbe essere un buon punto su cui riflettere.

Foto tratta da noinazione.it