Skifidol slime: ritirato dal mercato insieme alle figurine

da , il

    Prima era toccato alle figurine Skifidol slime che bambini e mamme (purtroppo) conoscono benissimo. Oggi tocca anche alla gelatina puzzolente dello stesso marchio: ritirata dal mercato perché pericolosa per la salute. Le figurine, così come la gelatina, sprigionano odori tremendi come vomito, escrementi e uova marce quando vengono vengono grattate. Peccato che un gruppo di bambini di una scuola piemontese, mentre giocava con queste figurine, abbia accusato bruciore agli occhi, vomito e malessere così da portare il pm Raffaele Guariniello a ordinare il sequestro cautelativo delle figurine. Ora tocca anche all’altro prodotto di punta della casa di giocattoli: la gelatina, sempre con odori nauseabondi, Skifidol slime che, se ingerita, può provocare gravi danni alle mucose di bocca e naso.

    Così la Procura della Repubblica di Modica si è appellata al Codice del consumo del 2005 e i consulenti hanno dovuto stabilire che «il prodotto si può rompere in piccoli pezzi che è molto facile ingerire o introdurre nel naso. C’è il pericolo di gravi danni alle vie respiratorie in quanto la rimozione della gelatina è molto difficoltosa perché non è afferrabile con pinze o uncini e potrebbe dunque provocare un’insufficienza respiratoria di non facile risoluzione».

    Nonostante sul barattolo sia indicato che i bambini di meno di 3 anni non dovrebbero giocare con questo prodotto, la Procura ha chiesto l’intervento del ministero della Salute che ha deciso un sequestro di tipo amministrativo.

    Ora il ministero provvederà “al richiamo avvisando inoltre i consumatori sul grave rischio connesso all’inalazione o ingestione mediante cartellonistica o altri metodi ritenuti efficaci».

    Il responsabile della società Gedis , che commercializza il prodotto, Maurizio Corti solleva «seri e preoccupanti dubbi sulla perizia che ha dato luogo al provvedimento, perizia proveniente da un non ben precisato otorinolaringoiatra che aveva già ricevuto un netto diniego dal Gip di Modica».

    E conclude: «Da parte nostra siamo assolutamente tranquilli perché il prodotto Skifidol Slime è stato testato da due autorevoli laboratori che ne hanno certificato l’assoluta non pericolosità. A fronte di milioni di pezzi venduti nel corso dello scorso anno, non si è verificato un solo caso di qualsivoglia danno ai consumatori».