Settembre mese della cicogna: è boom di nascite

A settembre ci sarà un boom di nascite: si aspettano circa 50 mila bambini nuovi solo in Italia. I giorni più affollati per i parti saranno il 27 e il 28.

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 1 settembre 2011

Settembre mese della cicogna: è boom di nascite

La cicogna porterà tanti bambini in questo mese di settembre, che inizia oggi proprio con questa lieta notizia. A sostenere questa tesi è il pediatra Italo Farnetani, che da anni monitora l’andamento delle nascite in Italia e ha previsto che il 26 e il 27 settembre saranno davvero giornate molto calde per le sale parto del Paese. Secondo l’esperto, si può stimare l’arrivo di circa 9 mila neonati in questi due fatidici giorni, mentre nel corso del mese saranno oltre 50 mila. Insomma, c’è davvero da appendere numerosissimi fiocchi alle porte.

Come mai questo boom di nascite? “Per via della luna nuova e dell’aumento della luminosità, che avrà un’influenza sui parti. Dopo aver esaminato i dati mensili degli ultimi anni, possiamo dire che i mesi più gettonati per le nascite sono settembre e ottobre. La più bassa natalità si registra, al contrario, ad aprile, maggio e giugno”.

A questo punto si può fare anche un altro calcolo. Ovvero il periodo migliore per il concepimento è dal 21 dicembre in poi. Le temperature hanno un ruolo fondamentale: il caldo, per esempio, danneggia gli spermatozoi e in estate, di conseguenza, è meno facile riuscire a rimanere incinta.

Tra dicembre e febbraio ci sono delle condizioni estremamente favorevoli e questo il risultato delle numerose nascite tra settembre e ottobre. Resta però un dato non tanto positivo da pubblicare. Il 2011 prevede una flessione complessiva delle nascite dell’1,5 per cento. È una stima sul primo trimestre, per averne la sicurezza bisognerà attendere.