Se la mamma lavora i bambini si ammalano di più

da , il

    Se la mamma lavora i bambini si ammalano di più

    Se una mamma lavora, il bambino ha più probabilità di ammalarsi: non è una teoria della suocera impicciona, ma una seria ricerca scientifica che conferma quello che molte mamme temevano. Va detto che personalmente non ho mai notato grandi differenze di salute tra bambini con mamme che lavorano e mamme casalinghe, ma gli esperti sembrano invece convinti di questa teoria. Ci sono alcuni problemi, come l’asma o gli incidenti, a cui i bambini di madri lavoratrici vanno più facilmente incontro, rispetto ai piccoli con mamme che stanno a casa.

    Lo conferma una nuova ricerca della North Carolina State University (Usa): “Non credo che nessuno dovrebbe esprimere giudizi di valore sulla decisione di una madre di lavorare o no“, sottolinea Melinda Morrill della NC State University, autore dello studio.

    L’esperta continua: “Ma, è importante essere consapevoli dei costi e dei benefici associati alla decisione”.

    La ricerca ha preso in esame la salute dei bambini in età scolare con almeno un fratello più piccolo: pensate che se i piccoli hanno la madre che lavora, aumenta del 200% il rischio per il bambino di essere ricoverato in ospedale durante la notte, asma, lesioni o avvelenamenti.

    Per quanto riguarda i risultati sulla salute, la ricercatrice ha valutato solo i bambini più grandi già iscritti a scuola, tra 7 e 17 anni, con un fratello più piccolo alla materna.

    Sono così stati osservati circa 89.000 bambini americani: il risultato confermerebbe il fatto che avere una mamma che lavora rende i bambini più vulnerabili ad alcuni problemi e rischi.

    “Volevo indagare sulle madri la cui decisione di lavorare non si basava sulla salute dei figli”, sottolinea Morrill. Lo studio è in pubblicazione sul Journal of Health Economics.