Salute bambini: Unicef e Dash insieme contro il tetano neonatale

Acquistando un detersivo DASH dal 1 ottobre al 31 dicembre si contribuirà alla lotta contro il tetano neonatale. E' la nuova campagna UNICEF in collaborazione con Procter&Gamble.

Pubblicato da Paola Perria Mercoledì 13 ottobre 2010

Salute bambini: Unicef e Dash insieme contro il tetano neonatale

Il vaccino contro il tetano in Italia esiste da parecchi decenni, ed ha certamente contribuito a salvare la vita di moltissimi bambini, dal momento che per questa terribile malattia infettiva non esiste una vera e propria cura. Solo con la prevenzione vaccinale si può evitare di contrarla e, quindi, stare al sicuro dai suoi effetti quasi sempre letali. Purtroppo però, non è così dappertutto: sono ancora tantissimi i paesi nel mondo in cui non esiste un sistema sanitario in grado di assicurare una prevenzione su larga scala contro il tetano neonatale.

Ogni nove minuti, un bebè appena nato contrae il tetano – nella stragrande maggioranza dei casi dalla propria madre – per un totale di 60 mila decessi ogni anno. Cifre che fanno rabbrividire, pensando a quanti di questi bambini potrebbero essere salvati, se solo la loro nascita avvenisse in condizioni igienico-sanitarie anche appena più controllate. Le loro madri li partoriscono in condizioni di emergenza, andando incontro ad infezioni di ogni tipo, tra le quali, purtroppo, anche il temibile tetano, che non lascia scampo.

Ecco perchè è così importante che ciascuno di noi, nel suo piccolo, contribuisca a che questo stato di cose possa cambiare in meglio. Vi spiego come. Acquistando un semplice detersivo! Ma non un detersivo qualunque, naturalmente, dovete scegliere un prodotto DASH, oppure un altro detergente dei marchi che appartengono alla Procter&Gamble, come Infasil, Bolt, Mastro Lindo, AZ, Oral-B, Viakal e Swiffer. Insomma, non c’è che l’imbarazzo della scelta!

Tutti questi marchi, o meglio, l’azienda Procter&Gamble infatti, promuove una campagna insieme con l’UNICEF per vaccinare ben 170 milioni di mamme che rischiano di contrarre il tetano e di contagiarlo ai loro neonati. Dal 1 ottobre al 31 dicembre, acquistano un semplice fustino DASH, potrete contemporaneamente fornire un vaccino per una di queste donne. L’ambizione è quella di riuscire, entro il 2015, a sconfiggere il tetano anche nelle aree del globo più povere e prive delle più elementari forme di assistenza igienico-sanitaria.

Madrina di questa straordinaria iniziativa, una vera e propria lotta contro il tempo, è la splendida Natasha Stefanenko, che, da madre, ha prestato ben volentieri il suo viso e il suo impegno per le varie iniziative connesse con l’operazione, affermando: “Sarebbe bello vedere tutti i paesi del mondo uniti in questa battaglia, per dare una speranza di vita in più a milioni di bambini”. Un detersivo per un vaccino. Cosa stiamo aspettando?