Salute bambini: pericolo fumo passivo per chi vive in appartamento

da , il

    Salute bambini: pericolo fumo passivo per chi vive in appartamento

    Se abitate in appartamento , sappiate che la salute dei vostri bambini è maggiormente a rischio di chi vive in casa singola. Questo a causa del fumo passivo che sono costretti ad inalare, loro e vostro malgrado. Anche se voi, genitori fumatori, evitate le sigarette negli spazi che condividete con i bimbi, oppure, meglio ancora, non fumate proprio, tutto questo potrebbe non essere sufficiente. A causa, infatti, dell’inquinamento presente negli spazi comuni del condominio – come gli ascensori, le scale, i pianerottoli, l’androne d’ingresso, gli impianti d’areazione condivisi – tutti luoghi in cui i bimbi transitano più volte quotidianamente, il fumo passivo diviene un fattore non trascurabile.

    Lo hanno scoperto i ricercatori delle Università di Harvard e Rochester, grazie ad una indagine statistica i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Pediatrics. Mettendo a confronto le analisi del sangue di 5 mila bambini, gli studiosi americani hanno evidenziato come i valori di cotinina - un derivato del tabacco che viene utilizzato come marker rivelatore di una esposizione al fumo passivo - siano maggiori nei soggetti che abitano in appartamenti condominiali.

    Nello specifico, il livello di questa sostanza nel loro sangue era pari all’84%, contro il 79% del campione che viveva in villette a schiera o alloggi bifamiliari, fino al minimo del 70% dei fortunati pargoli che abitavano in case singole unifamiliari. Non ho mai effettuato analisi di questo tipo, ma sono sicura che il mio valore di cotinina, durante gli anni dell’ infanzia trascorsa sempre in appartamenti, avrebbe avallato questa ricerca americana. Ricordo puzza di fumo ovunque mi spostassi.

    Certo, all’epoca il fumo di sigaretta non era ancora posto sotto accusa come accade oggi, e tanto meno vietato nei locali pubblici, ma, nondimeno, mi accorgo che poco è cambiato negli ambienti condivisi dei palazzi. Continua a persistere puzza di fumo nelle scale, negli ascensori (non negate fumatori, se siete soli la sigaretta ve l’accendete, eccome), nei pianerottoli e nell’androne d’ingresso. Basterebbe un po’ di civiltà.