Salute bambini, dannoso il riscaldamento troppo alto nelle case

da , il

    Salute bambini, dannoso il riscaldamento troppo alto nelle case

    Il riscaldamento troppo alto nuoce alla salute dei bambini, questo l’allarme lanciato dai pediatri a proposito delle alte temperature che i caloriferi assicurano alle nostre case nei mesi invernali. Ormai i sistemi di riscaldamento nella maggior parte della abitazioni italiane sono tali da poter essere regolati, e spesso capita che a noi adulti ci “scappi” la mano, e si imposti il termostato a temperature quasi tropicali. Certo, è bello potersi muovere in casa abbigliati in modo leggero, mentre fuori piove o nevica, ma non è affatto una sana abitudine.

    E a farne le spese sono proprio i più piccoli, i quali patiscono molto più dei grandi le conseguenze inquinanti dei caloriferi ” a tutta birra”. Ad affrontare la questione, proprio ora che si accendono i termosifoni in tutti i condomini d’Italia, sud e isole inclusi, è stato il Congresso Milanopediatria 2010. Ad essere messo sotto accusa non è tanto il calore eccessivo, quanto il moltiplicato inquinamento in door, il quale inciderebbe in modo significativo sullo sviluppo di patologie repiratorie nei più piccoli, asma inclusa.

    Il limite da non superare è di 24°, andando oltre, si creerebbe un clima insalubre tra le pareti domestiche, con grave danno per i bimbi, e questo perchè il loro sistema immunitario è ancora immaturo per far fronte all’aggressione degli agenti inquinanti volatili, presenti nell’aria. L’età della crescita è particolarmente delicata, e ci spiega il motivo il prof. Marco Sala, della Clinica Pediatrica dell’Ospedale San Paolo di Milano:

    “Il processo di crescita costituisce un periodo critico, in cui un danno acuto, provocato dagli inquinanti, può generare un rimodellamento delle vie aeree che può incrementare la vulnerabilità nei confronti di stress successivi e avere effetti deleteri a lungo termine sulla funzionalità respiratoria“. Inoltre, i bambini si muovono più degli adulti in casa e respirano più in fretta, inalando, conseguentemente, più agenti inquinanti. Occhio alla colonnina di mercurio, dunque, farà bene ai bimbi e anche al portafogli!