Puericultura, l’Asl di Milano è stata nominata ”Comunità amica dei bambini”

da , il

    Puericultura,  l’Asl di Milano è stata nominata ”Comunità amica dei bambini”

    I servizi legati alla puericultura non sono mai sufficienti, ma Milano – questa volta – è riuscita a distinguersi in senso positivo, perché l’Unicef ha nominato la sua Asl ”Comunità amica dei bambini e delle bambine, per l’allattamento al seno”. È un riconoscimento molto importante che ha valutato la qualità dei servizi sanitari e i programmi per migliorare le pratiche assistenziali. In questo contesto, la Asl di Milano non ha rivali ed è considerata la prima in Italia. Ma vediamo meglio com’è nata la valutazione dell’Unicef.

    “Insieme per l’Allattamento: Ospedali&Comunità Amici dei Bambini uniti per la protezione, promozione e sostegno dell’allattamento materno” è un’iniziativa dell’ Unicef che, con la collaborazione dell’OMS (Organizzazione mondiale della sanità), s’impegna a promuovere l’allattamento a seno. In che modo? Ovviamente lavora nelle piccole realtà, per promuovere a livello territoriale le pratiche di assistenza.

    Spesso le mamme con un neonato sono sole e spaventate hanno bisogno della guida di un esperto sia per scegliere l’alimentazione sia per le cure del bebè. Gli operatori sanitari e i medici, in questo contesto, possono essere un’ottima guida.

    Come si è comportata l’Asl di Milano? Ha creato i Baby Pit Stop, che sono punti dove le mamme possono per esempio allattare anche nei luoghi pubblici, come gli aeroporti e le farmacie oltre a sviluppare nel migliore dei modi l’assistenza ai genitori e ai bambini. Paola Bianchi, presidente facente funzioni di Unicef Italia, ha dichiarato: ”L’eccellenza dell’Asl di Milano dovrà essere una buona prassi per l’intera nazione”.