Praticare uno sport in gravidanza

Anche se siete in dolce attesa non è detto che dobbiate rinunciare al vostro sport preferito! Ovviamente se si tratta di boxe, sarebbe meglio evitare ma il fitness o il nuoto sono un vero toccasana per le donne incinta.

Pubblicato da Francesca Bottini Giovedì 16 luglio 2009

Praticare uno sport in gravidanza

Anche se siete in dolce attesa non è detto che dobbiate rinunciare al vostro sport preferito! Ovviamente se si tratta di boxe, sarebbe meglio evitare ma il fitness o il nuoto sono un vero toccasana per le donne incinta. Prima di tutto ovviamente è comunque necessario un controllo medico per verificare le condizioni di salute di mamma e bambino.

Le regole fondametali sono quelle del buon senso: non fare sport pericolosi o troppo movimentati, non esagerare con la frequenza settimanale e soprattutto, al primo anche piccolo malessere, consultare subito il medico.

Nello stesso tempo è sconsigliato cominciare nuove discipline: continuate pure con lo sport che praticate abitualmente e, se non ne praticate, potete avvicinarvi gradualmente ad alcune discipiline dolci. In molti comuni vengono anche organizzati veri e propri corsi di ginnastica dolce per mamme in attesa: informatevi presso la vostra circoscrizione.

Ma basterà anche una semplice camminata all’aria aperta per farvi sentire subito meglio: evitate ovviamente le ore centrali e più calde della giornata scegliendo la mattina presto o l’ora del tramonto. Se poi avete la fortuna di trascorrere qualche settimana della vostra gravidanza al mare, non perdetevi le lunghe passeggiate sulla sabbia.

Ottimo anche il nuoto: l’acqua aiuta anche ad alleviare i fastidi alla colonna vertebrale diminuendo così il mal di schiena