Poesie festa del papà: le più belle

Tra pochi giorni sarà la festa del papà: oggi vi vogliamo proporre delle poesie che i vostri bambini potranno dedicare al loro papà.

Pubblicato da Francesca Bottini Martedì 16 marzo 2010

Tra pochi giorni sarà la festa del papà: oggi vi vogliamo proporre delle poesie che i vostri bambini potranno dedicare al loro papà. Ovviamente li dovrete aiutare ad impararle, e questo potrà esser un ottimo passatempo in attesa del 19 marzo. Potrete anche seguirli nella creazione di disegni o lavoretti manuali da accompagnare ad un biglietto con queste poesie divertenti che parlano dell’amore di un figlio per il papà.

Se sei arrabbiato

Se sei arrabbiato
perché nel traffico ti sei stancato,
caro papà riprendi fiato:
il mondo è bello ma un po’ affollato.
Caro papà se sei un po’ teso
ed il lavoro ti sembra un peso,
tu pensa sempre: sei nel mio cuore,
ti voglio bene a tutte le ore.

San Giuseppe

– San Giuseppe vecchierello
cosa avete nel cestello?
– Erba fresca, fresche viole
nidi, uccelli e lieto sole!
Nel cantuccio più piccino
ho di neve un fiocchettino,
un piattino di frittelle
e poi tante cose belle!
Mentre arriva primareva
canto a tutti una preghiera,
la preghiera dell’amore
a Gesù nostro Signore.

Papà, se tu sentissi

Papà, se tu sentissi come mi batte il cuore,
se premo con la mano,
mi batte più forte ancora:
sai tu dirmi perchè batte così?
Perchè il mio amore per te sta tutto qui!