Piccolo genio di 12 anni all’università

Da grande vuole fare l’astronauta e, se continua così, ci riuscirà sicuramente, anche prima dei tempi. Già perché a soli 12 anni, Cameron Thompson originario del Galles comincerà gli studi universitari in matematica e alla Open University.

Pubblicato da Valentina Morosini Domenica 13 dicembre 2009

Questo è la storia di un ragazzino di solo 12 anni che tra poco incomincerà un corso di studi all’università. Già avete capito bene, entrerà, così piccolo, in un ateneo per studiare matematica e magari un futuro diventare astronauta. Dovrebbe conseguire la laurea alla Open University a 16 anni. Qualcuno l’ha già definito un vero prodigio in fatto di calcoli e teoremi e probabilmente – come altri geni del calibro di Einstein, Newton e del matematico Kurt Gödel – affetto anche lui da una forma di autismo, la sindrome di Asperger. È una storia affascinante – come quella del bimbo più buono d’Italia di qualche giorno fa -ambientata in un piccolo villaggio del Galles settentrionale.
I suoi genitori Roderick, 35 anni, e Alison, 32 – racconta il Daily Mail – notarono per la prima volta la sua bravura con i numeri quando aveva solo 4 anni. Alle scuole medie il suo genio brillava sui test di matematica quantistica. Lo scorso maggio i suoi insegnanti hanno stabilito che l’intelligenza del bambino era sacrificata per i programmi di studio delle medie e hanno chiesto alla Open University di concedergli in via del tutto eccezionale di accedere ai corsi di matematica.

Così è stato. Il papà di Cameron, che lavora come informatico, teme comunque per la sua crescita relazionale. Non è facile diventare grandi con così tante responsabilità e una malattia che ti toglie la “normalità”. «Le sue abilità matematiche sono strabilianti, ma noi da tempo sospettiamo che abbia la sindrome di Asperger. Spesso fa fatica a relazionarsi con gli altri bambini e tende a chiudersi in se stesso per giorni».

Come è successo ai due ragazzini genitori, sono bambini questi diventati grandi forse un po’ troppo in fretta.