Peso in gravidanza: troppi chili fanno male al bambino

Il peso in gravidanza è un problema per molte donne che spesso credono di poter mangiare senza limiti sono perché si è in due. Invice, troppi chili alla nascita favoriscono obesità nel bambino

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 9 agosto 2010

Peso in gravidanza: troppi chili fanno male al bambino

Il peso in gravidanza è uno dei classici problemi durante la maternità, soprattutto quando si ingrassa troppo con la teoria che tanto bisogna mangiare per due. In linea di massima si consiglia circa un chilo al mese, potrebbe essere qualcosa in più, ma senza eccedere troppo. Non sarà poi facile smaltirli dopo il parto e la schiena potrebbe soffrire. Ma c’è di più. Mettere su troppo peso in gravidanza puo’ minacciare la salute a lungo termine del bambino, che ha una maggiore probabilita’ di diventare obeso.
“Visto che un alto peso alla nascita predice un alto indice di massa corporea con il passare del tempo, le donne dovrebbero evitare di prendere troppo peso inoltre un alto peso alla nascita e’ legato ad alte patologie, come allergie e asma“, spiegano i ricercatori.

Lo hanno scoperto i ricercatori della Columbia university con uno studio, pubblicato da Lancet, su 500 mila mamme con due bambini. Secondo lo studio per ogni chilo guadagnato dalla mamma durante la gestazione il piccolo cresce di 7 grammi, e secondo gli autori maggiore e’ il peso alla nascita maggiori sono le probabilita’ che il bambino diventi obeso con il passare del tempo.

La ricerca, inoltre, ha dimostrato che le donne che hanno avuto un aumento di peso maggiore di 24 chili hanno mostrato una probabilita’ doppia che il bambino fosse di piu’ di 4 chili.