Perché assumere vitamina D in gravidanza?

da , il

    Perché assumere vitamina D in gravidanza?

    Durante la gravidanza sono sempre consigliati gli integratori vitaminici. Oggi parliamo dell’importanza della D che assicura uno sviluppo sano del bambino. A suggerire questa tesi sono gli scienziati del Medical University of South Carolina a Charleston (Usa) che hanno analizzato 350 donne in attesa, tra la 12esima e la 16esima settimana. Le signore, divise in tre gruppi, hanno ricevuto un’integrazione. Vediamo insieme come si è svolto questo studio.

    Il primo gruppo ha ricevuto 400 UI (Unità Internazionali) di vitamina D al giorno; il secondo gruppo 2.000 UI e il terzo gruppo 4.000 UI al giorno. In questo modo hanno potuto valutare i reali effetti della D. Il problema, infatti, è che spesso le persone sono indotte ad assumere dei prodotti senza una reale necessità.

    Il coordinatore dello studio ha dichiarato: “La supplementazione di vitamina D durante la gravidanza rimane controversa. In gran parte ciò è dovuto a gravi fraintendimenti circa il danno potenziale che può causare al feto”.

    È emerso che le donne del primo gruppo hanno mostrato di avere più probabilità di raggiungere e sostenere il livello adeguato di concentrazione nel sangue di vitamina D nel corso della loro gravidanza. Che cosa significa? Mi rendo conto che detto così ha poco senso. Secondo gli esperti la suplementazione, migliora il metabolismo.