Per Cristiana Capotondi è ancora troppo presto per essere mamma anche se un figlio è nei suoi progetti

La bellissima attrice Cristiana Capotondi si confessa e dice è ancora troppo presto per essere mamma anche se un figlio è nei suoi progetti e la sua storia con Andrea Pezzi va benissimo.

Pubblicato da Francesca Bottini Mercoledì 9 novembre 2011

Per Cristiana Capotondi è ancora troppo presto per essere mamma anche se un figlio è nei suoi progetti

L’attrice Cristiana Capotondi si confessa e precisa che non è ancora pronta per diventare mamma anche se la sua storia con Andrea Pezzi va a gonfie vele e un figlio è certamente nei suoi progetti, anche se non in questo momento. Lo dichiara a “Donna Moderna”: Cristiana Capotondi, attrice romana, sta vivendo un periodo molto importante per il suo lavoro dato che in questi giorni è nelle sale con due film: “La peggior settimana della mia vita” e “La kryptonite nella borsa”. Forse qualcuno in questo periodo aveva parlato di una sua possibile gravidanza e proprio per questo l’attrice ha voluto smentire subito.


“Diventare mamma? Non sono ancora nello stato d’animo di avere un bambino” ha detto la Capotondi. “Vivo con gioia e allegria la mia storia con Andrea: è un uomo intelligente, vivace, brillante e coinvolgente. E spero che per lui sia la stessa cosa. Tra noi non ci sono dinamiche di potere, siamo assolutamente alla pari” continua l’attrice che vive una storia bellissima.

Cristiana è giovane ma ha le idee ben chiare essendo sempre stata anche molto indipendente: “Ho iniziato a decidere della mia vita a 11 anni. E lavoro da quando ne avevo 12, prima con spot tv, poi con i serial, dal ’95 al cinema”.

Se lei per ora non pensa ad un figlio suo, riflette comunque sulla sua infanzia e sul ruolo dei genitori nella sua educazione: “Non credo di essere stata una figlia facile – dice l’attrice -, ma i miei hanno assecondato i miei desideri”.

Forse per un figlio non è ancora tempo ma magari per il matrimonio sì, dato che proprio in questo periodo l’attrice è al cinema con due film che parlano di nozze. “Sono fiabe che ti portano al ‘E vissero felici e contenti’. A nessuno importa che cosa succederà dopo. È la preparazione al sì che è divertente, e ci si identifica perché tutti in quei momenti fanno un sacco di ‘paperinate'” conclude l’attrice.