Operazioni matematiche scuola primaria: esempi pratici

Le operazioni matematiche sono spesso ostiche per i bimbi che frequentano la scuola primaria. Per imparare il procedimento senza commettere errori di calcolo bisogna fare esercizio

Pubblicato da Paola Perria Martedì 26 aprile 2011

Operazioni matematiche scuola primaria: esempi pratici

Le operazione matematiche sono spesso una bestia nera per gli alunni della scuola primaria. Tabelline, divisioni, moltiplicazioni… i numeri si confondono tra di loro, il riporto non è mai quello giusto e così… negativo diventa anche il giudizio della maestra. In realtà, però, nella maggior parte dei casi l’unico problema non è quello che bisogna risolvere tra i compiti per casa, ma la mancanza di costanza e di esercizio. La matematica è una materia basata essenzialmente sulla logica e sulla pratica. Una volta che il bambino ha compreso il meccanismo dell’operazione, l’unica cosa che deve fare è mettersi sotto a fare esercizi su esercizi.

Così tutto diventa molto più fluido, semplice e automatico e i risultati… saranno sempre quelli corretti! Vediamo qualche semplice esempio di operazioni matematiche, giusto per fare un po’ di pratica in più, magari con l’aiuto di mamma e papà. Non farà male neanche ai genitori rispolverare le loro competenze matematiche di base, senza dover far ricorso alla calcolatrice del cellulare anche per le operazioni più semplici (dico bene?)

10 esercizi di addizione:
3+6
4+7
98+12
10+0
5+5
6+6
70+333
8+6
95+5
20+17

10 esercizi di sottrazione
9-9
4-2
5-3
62-41
7-2
10-6
41-32
8-7
6-3
91-50

20 esercizi di moltiplicazione
3×6
4×7
9×1
10×0
5×5
6×6
7×3
8×6
9×5
2×7
3×9
4×9
5×8
6×7
7×9
10×6
4×3
8×7
6×3
9×0

20 esercizi di divisione a una cifra
3:3
4:2
48:4
10:0
5:5
6:6
70:5
8.4
95:5
9:9
8:2
15:3
62:2
14:2
10:5
40:8
81:9
6:3
90:10