Obesità bambini: oltre un milione con problemi di peso

da , il

    I bambini di oggi sono troppo grassi: mangiano male, spesso senza controllo e il sovrappeso, anche nei primissima anni di vita è un problema reale e molto più diffuso di quanto di pensi. E anche in Italia, nonostante le tante e frequenti raccomandazioni dei nostri pediatri e nutrizionisti, i piccoli sono sempre più spesso obesi. I dati raccolti dall’ «International Obesity Task Force» gettando una luce inquietante sulla situazione dell’obesità infantile nel mondo: i bambini in età scolare obesi o sovrappeso nel mondo sono 155 milioni.

    In Europa la situazione non va meglio: ogni anno negli Stati dell’Unione Europea circa 400 mila bambini vengono classificati come sovrappeso e oltre 85 mila come obesi.

    A questo propostito Claudio Maffeis, pediatra dell’università degli studi di Verona, ha stilato un rapporto per il «Barilla Center for Food Nutrition dove scrive:: «È evidente la grande diffusione tra i bambini di abitudini alimentari che non favoriscono una crescita armonica e che predispongono all’aumento di peso, specie se concomitanti. In particolare, emerge che l’11% dei bambini non fa colazione; il 28% la fa in maniera non adeguata; l’82% fa una merenda di metà mattina troppo abbondante (oltre 100 calorie); il 23% dei genitori dichiara che i propri figli non consumano quotidianamente né frutta né verdura».

    E conclude Renata Lorini, pediatra dell’università di Genova: «La percezione del problema da parte dei genitori, infine, sembra essere inversamente proporzionale alla frequenza statistica del peso in eccesso: quattro mamme su dieci di bimbi in sovrappeso non ritengono che il proprio figlio abbia un peso eccessivo rispetto all’altezza».