Nomi maschili italiani, il significato dei più diffusi

I nomi maschili sono tanti e scegliere quello giusto per un bambino non è semplice. Forse può aiutare nella scelta conoscere il vero significato dei nomi da maschio: dai più eleganti ai più particolari, scopriamo insieme quale significato si cela dietro un classico nome maschile italiano.

Pubblicato da Gaia Magenis Giovedì 10 maggio 2018

Nomi maschili italiani, il significato dei più diffusi
Foto di FamVeld/Shutterstock.com

Quando nasce un bambino, e in questo caso parliamo di un maschio, una delle decisioni più difficili da prendere è quella relativa al nome. Si tratta di una scelta che condizionerà tutto la vita del piccolo, va quindi ragionata e ponderata. A meno che non siate vincolati dalla necessità di dare un nome familiare, che sia quello del nonno o dell’avo di cui ambite l’eredità, potrete scegliere tra una incredibile vastità di nomi, e non sarà di sicuro semplice.

Anche perché è sempre bene scegliere un nome che abbia un bel suono, e che possibilmente si abbini al cognome (ché di Bianco Natale e Dina Lampa sono piene le cronache e le barzellette). I nomi maschili classici sono una scelta sicura e, paradossalmente, non banale. Radicati nella cultura italiana, sono nomi importanti, eleganti e, spesso, anche particolari. Noi, nella speranza di aiutarvi a chiarirvi le idee, abbiamo scelto 68 nomi maschili italiani di cui vi diamo anche conto del significato. Sì, perché dietro a questi nomi, che fanno parte della nostra tradizione e che caratterizzano le varie zone d’Italia, c’è molto di più: origini lontane, significati profondi e, cosa che molti ignorano, anche un’affinità con il segno zodiacale dato dalla onomanzia.

Se qui non trovate il nome che vi piace, ricordatevi che abbiamo raccolto anche i nomi maschili più belli (almeno secondo noi).

Elenco dei nomi maschili italiani più diffusi

  • Alessandro: questo nome deriva dal nome classico greco Alexandros e significa “protettore degli uomini”, il suo onomastico è il 26 agosto. L’accoppiata perfetta è con il segno dei Pesci.
  • Paolo: questo nome deriva dal latino Paulus che significa di “piccola statura”, il suo onomastico è il 29 giugno. E’ il nome ideale per i bambini del segno del Cancro.
  • Francesco: passando dal tedesco,deriva dal latino Francus e significa “uomo libero”, il suo onomastico cade il 4 ottobre. E’ il nome giusto per i bambini nati sotto il segno dell’Ariete.
    Secondo l’Istat, Francesco è il nome maschile più diffuso in Italia (dati 2011).
  • Luca: un nome classico maschile che deriva dal latino Lux-lucis cioè luce, il suo onomastico è il 4 marzo. Luca è il nome adatto per un bambino del segno dei Gemelli.
  • Marco: dal latino Marticos cioè “consacrato a Marte”, festeggia l’onomastico il 25 aprile. Sceglietelo se il vostro bambino sarà del Sagittario.
  • Andrea: questo nome maschile greco vuol dire “uomo virile”, il suo onomastico cade il 30 novembre ed è perfetto per i bambini nati sotto il segno del Sagittario.
  • Giovanni: nome di origine ebraica e vuol dire “Dio ha avuto misericordia”. Festeggia l’onomastico il 24 giugno e i bambini del segno del Leone sono i più adatti per questo nome italiano classico.
  • Giuseppe: deriva da Yosephyah, nome di origine ebraica e che significa “Dio aggiunga”. San Giuseppe cade il 19 marzo (festa del papà) ed è il nome adatto ai bambini del segno del Cancro.
  • Davide: il nome di origine ebraica vuol dire “amato da Dio”, festeggia l’onomastico il 29 dicembre. Adatto ai bambini che nasceranno sotto la costellazione dell’Ariete.
  • Antonio: nome classico di origine etrusca, il suo significato è da ricollegare a “colui che combatte”. L’onomastico cade il 13 giugno. Perfetto per i bambini nati sotto il segno dello Scorpione.
  • Matteo: nome di provenienza ebraica e significa “dono di Dio”. Il suo onomastico cade a settembre, il 21, e il segno zodiacale che più lo rispecchia è il Leone.
  • Massimo: nome classico di origine greca che sta a significare “il più grande”. Il 25 giugno è il suo onomastico ed è il nome da scegliere per i bambini della Vergine.
  • Roberto: nome di origine gotico-germanica e significa splendente di gloria. L’onomastico cade il 7 giugno, il segno più affine è quello del Capricorno.
  • Filippo: nome classico greco che significa “che ama i cavalli”. Il suo onomastico si festeggia il 26 maggio. Sceglietelo se il vostro bambino nascerà sotto il segno dell’Acquario.
  • Pietro: il nome significa pietra ed è di origine aramaica. Il suo onomastico cade il 29 giugno ed è il nome perfetto per i bambini del segno del Leone.
  • Simone: deriva dal nome ebraico Shim’on e significa “Dio ha ascoltato”. Il 28 ottobre cade il suo onomastico. Il segno zodiacale più affine è quello del Cancro.
  • Alberto: nome classico italiano che significa “brillante” ed ha origine germanica. Il 15 novembre è il suo onomastico ed è il nome adatto ai bambini del segno del Capricorno.
  • Carlo: nome italiano che significa “uomo libero” ed è di origine germanica. Nome adatto ai bambini del sagittario e il suo onomastico cade il 4 novembre.
  • Federico: di derivazione germanica, il suo significato è “potente e che domina attraverso la pace”. Nome da scegliere per i nati sotto il segno del Capricorno e l’onomastico si festeggia il 18 luglio.
  • Gabriele: nome di origine ebraica che significa “eroe con l’aiuto di Dio”. Il 29 settembre si festeggia il suo onomastico e il segno zodiacale di riferimento è il Sagittario.
  • Luigi: nome maschile classico di origine germanica che significa “glorioso combattente”. Il suo onomastico cade il 21 giugno ed è l’ideale per il bambini della Vergine.
  • Michele:di derivazione ebraica, significa “chi è potente come Dio?”. E’ il nome da dare ai bambini nati sotto il segno dell’Acquario e l’onomastico cade il 29 settembre.
  • Fabio: nome di origine latina che significa “fava”. L’11 maggio è il suo onomastico ed è un’ottima scelta per i bambini del Leone.
  • Giacomo: nome di origine ebraica e vuol dire “Dio ha protetto”. Il 25 luglio è il suo onomastico, il segno ideale è quello dei Gemelli.
  • Gianluca: unione di Giovanni e Luca, che significano “misericordia” e “luce. Essendo un nome composto l’onomastico può essere festeggiato il 24 giugno e il 18 ottobre. Secondo l’onomanzia il segno zodiacale più affine è quello del Sagittario.
  • Giorgio: nome maschile di origine greca che significa “lavoratore della terra”. Il suo onomastico si festeggia il 23 aprile e il segno zodiacale di riferimento è lo Scorpione.
  • Lorenzo: significa “cittadino di Laurento”. L’onomastico cade il 10 agosto e il segno zodiacale in abbinamento è il Capricorno.
  • Nicola: di origine greca, questo nome significa “vincitore fra il popolo”. L’onomastico cade il 6 dicembre e il suo segno zodiacale è il Leone.
  • Riccardo: di origine germanica e nasce dall’unione di rikja e art, che vogliono dire rispettivamente “padrone” e “valoroso. Il 7 febbraio cade il suo onomastico e il segno più affine a questo nome è quello dei Pesci.
  • Vincenzo: questo nome significa “destinato a vincere” ed è di origine latina. Il 22 gennaio si festeggia l’onomastico e il suo segno zodiacale è quello dei Pesci.
  • Claudio: di origine latina, significa “zoppo”. Il 18 febbraio si festeggia il suo onomastico, il segno di riferimento è quello dei Gemelli.
  • Fabrizio: di origine etrusca, ma per tradizione accostato al latino Faber, dal significato di fabbro, artefice. L’onomastico si festeggia il 22 agosto e il segno più affine è quello dei Gemelli.
  • Mario: di origine latina e significa “forte e virile”. Adatto per i bambini del segno della Bilancia e l’onomastico si festeggia il 19 gennaio.
  • Mattia: significa “dono di Dio” ed è di provenienza ebraica, l’onomastico cade il 14 maggio. Il segno zodiacale è quello del Leone.
  • Maurizio: patronimico di Mauro e significa “abitante della Mauritania”. Proprio come il nome originario si festeggia l’onomastico il 15 gennaio e il segno zodiacale più affine è il Capricorno.
  • Mauro: nome maschile classico di origine latina che significa “abitante della Mauritania”. L’onomastico è il 15 gennaio e il segno zodiacale di riferimento è il Capricorno.
  • Pasquale: derivante dal termine ebraico Pesah e vuol dire “passaggio”. L’onomastico cade il 17 maggio ed è il nome perfetto per i bambini del segno del Toro.
  • Angelo: significa messaggero ed è di origine greca. Il 2 ottobre cade il suo onomastico e i segno zodiacale di riferimento è quello del Toro.
  • Daniele: Dall’ebraico Dayan, “giudice”, e da El, “Dio”, cioè “Dio è il mio giudice. Il 21 luglio si festeggia l’onomastico e il segno dei Gemelli è il più affine secondo l’onomanzia.
  • Tommaso: nome di origine aramaica che significa “gemello”. L’onomastico cade il 3 luglio e il segno è il Cancro.
  • Alessio: il nome di origine greca significa “difensore”. Il 17 luglio cade il suo onomastico ed è il nome da dare ai bambini nati sotto il segno del Toro.
  • Domenico: nome di origine latina che significa “destinato a Dio”. Il 4 agosto cade l’onomastico e il Capricorno è il segno di riferimento.
  • Edoardo: questo è uno dei pochi nomi maschili classici di origine anglosassone e deriva dall’unione di ead e ward, cioè “ricchezza” e “guardiano”; vuol dire “che vigila sui beni”. Il segno zodiacale è il Capricorno e l’onomastico cade il 13 ottobre.
  • Enrico: di origine germaniche derivante da chaimi e rich che significano “patria” e “re”. Significa “dominatore nella sua patria”. Il 13 luglio cade il suo onomastico e il segno zodiacale di riferimento è il Sagittario.
  • Leonardo: di origine germanica vuol dire “forte come un leone” e il suo onomastico cade il 6 novembre. I nati del Leone sono destinati a questo nome.
  • Massimiliano: variante del nome maschile classico Massimo. Ne condivide onomastico e segno zodiacale di riferimento.
  • Stefano: nome che deriva dal greco Stèphanos che vuol dire “corona”. Il suo onomastico cade il 26 dicembre e il segno zodiacale più affine è quello della Vergine.
  • Aldo: le origini di questo nome non sono molto chiare, ma le origini sono germaniche. Il 10 gennaio è il suo onomastico e il Sagittario è il segno perfetto per questo nome.
  • Diego:nome classico greco che significa istruito. Il 12 novembre cade il suono onomastico e il segno zodiacale ad hoc è lo Scorpione.
  • Fausto: deriva dal latino Faustus, che significa “favorevole, benevolo”. Il segno ad hoc per questo nome è l’Acquario.
  • Gaetano: deriva dal latino Caitànus e significa “nativo di Gaeta” e l’onomastico si festeggia il 7 agosto. Il segno zodiacale di riferimento è quello del Cancro.
  • Gennaro: nome di origine latina che vuol dire “consacrato”. L’onomastico si festeggia il 19 settembre, il segno zodiacale di riferimento è Gemelli.
  • Gerardo: nome maschile classico di origine tedesca e significa “forte nel lanciare il dardo”, si festeggia il 30 ottobre e il segno di riferimento secondo l’onomanzia è il Toro.
  • Gianfranco: deriva dal nome ebraico Gianni, ossia “dono di Dio” e Franco, di derivazione germanica, che vuol dire “uomo libero”, il 2 settembre si festeggia l’onomastico e il segno zodiacale ad hoc è quello del Leone.
  • Jacopo: questo nome maschile classico è uno delle tante varianti del nome Giacomo, di origine ebraica e significa “Dio ha protetto”. L’onomastico si festeggia il 25 luglio ed è perfetto per i bambini nati sotto il segno dei Gemelli.
  • Luciano: nome di derivazione latina e vuol dire “nato nella luce”. Il 7 gennaio cade il suo onomastico e, secondo l’onomanzia, il Cancro è il segno più affine.
  • Niccolò: nome classico greco e significa “vincitore tra il popolo”. Il 13 novembre si festeggia il suo onomastico ed è il nome da dare ai nati sotto il segno del Leone.
  • Oscar: nome che deriva dal sassone Osgar poi latinizzato in Anscarius e significa “lancia di Dio”. L’onomastico viene festeggiato il 3 febbraio, il segno più affine è quello del Sagittario.
  • Raffaele: nome di origine ebraica che vuol dire “Dio ha risanato”. Il 29 settembre cade il suo onomastico ed è il nome da scegliere per i nati sotto il segno dell’Acquario.
  • Renato: deriva dal latino Renatus, “nato una seconda volta”. Il 12 novembre cade il suo onomastico e i bambini nati sotto il segno del Toro sono destinati a questo segno.
  • Rocco: nome di origini celtiche che significa “di alta statura”. L’onomastico viene festeggiato il 16 agosto, il segno più affine è quello della Bilancia.
  • Salvatore: deriva dal latino e significa “colui che guarisce”. L’onomastico cade il 18 marzo e i bambini nati sotto il segno della Vergine sono i più affini.
  • Sandro: abbreviazione del nome Alessandro e ne condivide onomastico e affinità.
  • Sergio: nome derivante dal gentilizio latino Sergius, di origine forse etrusca e vuol dire “salvare”. L’8 settembre cade il suo onomastico e il segno corrispondente è quello della Vergine.
  • Silvio: nome di derivazione latina e significa “che vive nei boschi”, l’onomastico cade l’1 marzo e il segno più affine è quello dell’Acquario.
  • Tancredi: iI nome germanico che deriva da Tankred e significa “consigliere geniale”, il 9 aprile cade il suo onomastico. Secondo l’onomanzia l’Acquario è il segno più affine.
  • Ugo: nome di origini germaniche e significa “di spirito perspicace”. L’1 aprile si festeggia il suo onomastico, il segno affine è quello dello Scorpione.
  • Vito: di origine latina, questo nome significa “che ha vita”. Il 15 giugno cade l’onomastico ed è il nome perfetto per i nati sotto il segno zodiacale del Leone.