Neonati: boom di nascite previsto per il 24 dicembre

da , il

    Neonati: boom di nascite previsto per il 24 dicembre

    Sotto l’albero per molte coppie ci sarà una sorpresa. In occasione di San Valentino un medico italiano ha detto che quel weekend sarebbe stato dedicato al concepimento. Invece, l’ ex ostetrica delle star Clare Byam-Cook ha ipotizzato che il picco di nascite sarà per la vigilia di natale 2010 (i conti quindi non tornano). Il 24 dicembre è infatti la giornata in cui si registra il maggior numero di nascite dell’anno. Santo Stefano invece, è quello in cui vengono alla luce meno bambini. Non c’è nessuna spiegazione astrale: il personale sanitario tenderebbe a fissare i parti entro il 24 per poter trascorrere con i propri cari le feste natalizie.

    Questa ipotesi è avanzata dall’ex ostetrica delle star Clare Byam-Cook – che annovera tra le sue clienti anche Kate Winslet, secondo cui: “Quando si avvicina il Natale le donne sono invitate a partorire in breve tempo e andare presto a casa”.

    Della stessa idea anche il Daily Mail, che riporta un sondaggio che dimostra che in Inghilterra il picco di nascite avviene prima di Natale, per poi calare drasticamente nei giorni successivi: il 24 dicembre 2008 sono infatti nati 2.266 bimbi contro i 1.349 del 26, i 1.361 del 28 e i 1.362 del 29. A Milano il boom di nascite si è registrato il 19 settembre.