Natale 2011 a Gardaland per i bambini della fondazione “Magica Cleme”

da , il

    Natale 2011 a Gardaland per i bambini della fondazione “Magica Cleme”

    Un fine settimana natalizio a Gardaland assolutamente speciale per 28 bambini della Fondazione Magica Cleme di Monza, (www.magicacleme.org) che hanno potuto scoprire il regno fatato di Magic Winter. La fondazione Magica Cleme onlus collabora con l’ospedale San Gerardo di Monza e con l’Istituto nazionale dei tumori di Milano ed è nata per ricordare Clementina colpita da una malattia che non le ha dato scampo. Il padre della bambina ha così deciso di creare una onlus per aiutare tutti i piccoli che soffrono a realizzare i loro sogni, come quello di vivere qualche giorno del mondo incantato, tra fate e folletti.

    Un bambino malato prima di essere malato è… un bambino. Divertirsi, stare con gli altri, scoprire il mondo, permettersi la libertà di sognare: non sono questi per lui solo slanci naturali dell’infanzia ma diventano “ponti” che gli consentono di andare oltre i territori del dolore per affrontare con coraggio le cure, per appassionarsi nonostante tutto alla vita e progettare il futuro – afferma il papà – La Fondazione Magica Cleme si è data lo scopo di costruire questi “ponti” inventando sorrisi. Sorrisi che riempiano lunghe giornate difficili. Sorrisi che sostituiscano al grigio dell’ansia e della tristezza i colori vivi dell’amicizia, della creatività e della speranza”.

    La fondazione benefica del Gruppo Merlin Entertainments di cui fa parte anche Gardaland Resort ha così deciso di regalare un fine settimana di Natale a Magica Cleme, che ha potuto portare bambini e genitori in questo favoloso mondo incantato.

    “Siamo particolarmente felici di ospitare i bambini di Magica Cleme attraverso la nostra fondazione Merlin’s Magic Wand – ha detto Danilo Santi, Direttore Generale Parchi di Gardaland Resort – Gardaland è da sempre il regno della fantasia e del divertimento che fa sognare ad occhi aperti milioni di bambini, per questo ci auguriamo che questa magica esperienza possa davvero regalare a questi piccoli e alle loro famiglie la felicità e la spensieratezza che meritano e che possa infondere loro una carica supplementare di energia positiva per lottare con ancora più grinta”.