Michael Jackson: affidati alla nonna i suoi figli

Michael Jackson se n’è andato ma la querelle sull’affidamento dei figli si è conclusa solo qualche giorno fa: eredi di una fortuna (e di tanti debiti) i figli della star del pop sono stati definitivamente affidati alla nonna.

Pubblicato da Francesca Bottini Giovedì 27 agosto 2009

Michael Jackson: affidati alla nonna i suoi figli

Michael Jackson se n’è andato ma la querelle sull’affidamento dei figli si è conclusa solo qualche giorno fa: eredi di una fortuna (e di tanti debiti) i figli della star del pop sono stati definitivamente affidati alla nonna.

La madre di Michael Jackson, infatti, Katherine di 79 anni, ha finalmente ottenuto da un tribunale di Los Angeles l’affido permanente dei tre figli. La madre dei primi due, Debbie Rowe potrà incontrare i suoi due figli Prince Michael, di 12 anni e Paris, di 11, oltre agli 8,5 milioni di dollari previsti dall’accordo prematrimoniale.

Il terzo bambino, Prince Michael II, di 7 anni, invece è stato concepito grazie ad una madre in affitto.

Un storia che lascia con l’amaro in bocca perché, nonostante patrimoni milionari e debiti da capogiro, si sta comunque parlando di bambini, la cui infanzia andrebbe rispettata e tutelata. Ma probabilmente con un padre come Michael Jackson, non c’è tempo per i giochi che fanno tutti i bambini.

Subito dopo la morte infatti, il maggiordomo di Neverland dichiarava che era proprio Prince Michael di 12 anni a mandare avanti la casa e a fare da padre alla star del pop: era lui infatti che dava gli ordini e che decideva tutto.

Speriamo che ora, almeno per questi bambini, ci sia un po’ di serenità.