Memoria in gravidanza: è normale qualche vuoto dal secondo trimestre

Si è scoperto che le donne in gravidanza lamentavano maggiori problemi di memoria durante il secondo e terzo trimestre e proprio in questo periodo hanno ottenuto i peggiori risultati nei test sulla memoria spaziale rispetto a quelli delle donne non in gravidanza.

Pubblicato da Valentina Morosini Mercoledì 31 marzo 2010

Non dovete spaventarvi se nel momento più dolce della vostra vita, la gravidanza, ogni tanto la vostra memoria vi abbandona: non ricordate dove avete messo quella cosa, o cosa dovevate dire o magari se avete un appuntamento… prima cosa succede anche a chi non è in attesa, ma sappiate che la colpa potrebbe essere da attribuire agli ormoni sessuali che in questo periodo impazzano. Lo sostegono gli scienziati dell’Università di Bradford (Uk) che hanno condotto uno studio per misurare la memoria spaziale – su 23 donne in gravidanza confrontate con altre 24 non in gravidanza.
Si è scoperto che le donne in gravidanza lamentavano maggiori problemi di memoria durante il secondo (dal sesto mese) e terzo trimestre e proprio in questo periodo hanno ottenuto i peggiori risultati nei test sulla memoria spaziale rispetto a quelli delle donne non in gravidanza.

Ma non è l’unica caratteristica della situazione, perché aumentano anche i livelli d’ansia , così come si abbassa l’umore rispetto alle donne non in stato interessante. La questione dovrebbe essere da imputare – secondo gli esperti – agli alti livelli di ormoni sessuali che potrebbero avere effetti negativi sui neuroni del cervello coinvolti nella memoria spaziale, in particolare nella zona dell’ippocampo.

Foto tratte da

stetoscopio.net
blogspot.com
medicinalive.com