Mamme vip: non sono un esempio da seguire

Vietato dunque ricorrere a diete drastiche per perdere i chili presi durante la gravidanza: meglio invece cercare di tornare in forma senza fretta. È quanto affermano gli esperti del National Institute for health and Clinical Excellence di Londra.

Pubblicato da Valentina Morosini Sabato 20 febbraio 2010

Le mamme vip non sono un esempio da seguire. Non perché non siano delle brave mamme (non sta a noi giudicarle come educatrici anche se ogni tanto le guardiamo con curiosità. Ricordate Katie Holmes e i tacchi?), ma pretendono di tornare in splendida forma fisica subito dopo la gravidanza con diete pesantissime. Il fisico ne risente e fa male. Vietato dunque ricorrere a diete drastiche per perdere i chili presi durante la gravidanza: meglio invece cercare di tornare in forma senza fretta. È quanto affermano gli esperti del National Institute for health and Clinical Excellence di Londra.

Gli studiosi sostengono che “le pretese irrealistiche delle celebrità di dimagrire rapidamente dopo aver partorito” mettono le donne sotto pressione in un momento della vita già di per sé stressante: poche donne infatti sono in grado di dimagrire in tempi record come ha fatto la modella Heidi Klum, che soltanto sei settimane dopo il parto è tornata sulla passerella, o la “nostrana” Ilary Blasi.

Le donne normali, invece, devono seguire una dieta equilibrata che consenta loro di tornare snelle a poco a poco e, soprattutto, devono imparare a gestire il proprio peso durante la gravidanza. Le donne incinte infatti, secondo gli esperti, devono in primo luogo capire che non si deve “mangiare per due” e poi comunque avere una dieta varia.

Foto tratte da
ilmondodikatia.com
style.it
leiweb.it/
.libero.it