Mamma regala per Natale alla figlia di 7 anni un buono per la liposuzione

da , il

    Mamma regala per Natale alla figlia di 7 anni un buono per la liposuzione

    Sarah Burge è una strana mamma e ha regalato a sua figlia di 7 anni un buono per una liposuzione. È ovvio che la piccola non potrà utilizzarlo subito, ma dovrà attendere di aver compiuto 16 anni. Questa storia è incredibile e sta facendo molto discutere. Partendo dal presupposto che ognuno è libero di spendere i suoi soldi come crede, c’è però da chiedersi quanto sia educativo un comportamento simile. Le vedete nella foto, Sarah e Poppy, sorridenti e con un aspetto simile a quello delle bambole. Non è un caso che alcune riviste abbiano soprannominato la mamma “The Human Barbie”.

    La donna, infatti, si è sottoposta a più di 100 interventi per dimostrare 30 anni, anche se la carta d’identità ne svela 20 di più. Il buono natalizio in questione vale 8.500 euro e la bambina lo dovrà conservare per almeno una decina d’anni prima di poterlo spendere in una liposuzione.

    La piccola Poppy ha dichiarato: “Volevo un computer nuovo, una vacanza e un voucher per un intervento chirurgico. Ho avuto tutto ed è stato come se un sogno si avverasse. Tutti i miei amici si sono ingelositi. Non vedo l’ora di essere come mamma e avere un grande seno. Sarà meraviglioso”. Come potete capire la mania per la chirurgia ha conquistato anche la bambina, che è consapevole che per avere certe forme ci voglia un aiutino. Teniamo conto che la piccola non si è ancora sviluppata.

    Care mamme, cosa pensate di questa strana famiglia? Sono convinta che l’aspetto abbia la sua importanza, ma non può trasformarsi in una malattia. Sarebbe più sano insegnare ai nostri figli ad amarsi per quello che sono, soprattutto in tenere età. Ci sono bimbe che a meno di 10 anni soffrono di anoressia, forse non è il caso di passare certi messaggi e di vantarsi.