Mamma in carriera? Il bambino fa poco sport

I bambini figli di madri in carriera hanno meno probabilità di condurre una vita sana rispetto ai bimbi che hanno le mamme in casa: è quanto emerge da uno studio inglese condotto dall`Institute of Child Health

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 8 ottobre 2009

Credo sia in corso una campagna terroristica contro le madri lavoratrici. Ogni settimana leggo ricerche allucinanti che evidenziano la bassa qualità di vita dei bambini che hanno le mamme in ufficio tutti il giorno. So che alcuni dei nostri lettori considerano la donna casalinga l’unica valida educatrice. Purtroppo però non tutte si possono permettere di stare a
casa.
Prima hanno sostenuto che se la mamma lavora i figli hanno un’alimentazione scorretta e uno stile di vita poco sano. Ora risulta che i piccoli sono più pigri e sedentari. Questo quanto emerge da uno studio inglese condotto dall`Institute of Child Health e pubblicato sul Journal of Epidemiology and Child Health.

Dallo studio è infatti emerso che circa 12500 bambini di età compresa tra i 3 e i 5 anni, figli delle donne inglesi in carriera – pari al 60% del totale delle mamme inglesi – sono meno attivi. Le donne sottoposte alla ricerca sono state intervistate circa le ore di lavoro svolte durante la settimana e i livelli di esercizio fisico e il tipo di dieta impartiti ai propri figli.

Inoltre, questi bambini usano il computer o guardano la televisione per più di due ore al giorno, e vengono quasi sempre accompagnati a scuola in macchina.

Foto tratte da
tanterisorse.com
tiscali.it
corriere.it