Lettone: come fare se il nostro bambino vuole dormire con noi

da , il

    Lettone: come fare se il nostro bambino vuole dormire con noi

    Prima che nascesse il nostro bambino c’eravamo promessi ”mai nel lettone!” ma alle prime lacrime ci siamo lasciati intenerire. Cerchiamo di chiarire un pochino come stanno le cose. Sarà giusto o sbagliato concedergli questo vizio? Quando libero nel lettone rigirandosi in continuazione ci lascerà pochi centimetri a disposizione e un lembo di coperta una domanda ci risuonerà in testa ed è sempre la stessa: giusto o sbagliato? C’è una teoria secondo cui il dormire insieme co-sleeping rende i bambini più socievoli e inclini rispetto alle novità .

    E’ veramente difficile dare una risposta chiara e univoca, soprattutto quando si ha a che fare con dei neonati. Infatti nella fase successiva alla nascita fino a che le poppate si sono regolarizzate e la conoscenza è diventata più profonda può essere rassicurante e positivo stare a letto insieme, crea una sorta di complicità in più e può essere utile anche per la mamma per sentirsi più in sintonia con il suo piccolo. Ovviamente la scelta deve essere presa dalla coppia dei genitori e mai univoca per evitare incomprensioni del tutto inutili. Fino a quando il bambino può rimanere a letto con mamma e papà? C’è un limite che non deve superare i 3 anni altrimenti può diventare del tutto dannoso.

     

    Infatti a 3 anni il bambino dovrebbe aver già imparato a dormire da solo e aver acquisito la consapevolezza degli spazi personali sia che lo riguardano in prima persona, sia che riguardano la mamma e il papà. Ma questa scoperta non è così immediata e semplice, al contrario è graduale e difficile da raggiungere. Per i bambini è difficile accettare l’ora della ninna e quindi staccarsi dai genitori dai giochi e dal mondo in generale. È come se dovessero rinunciare a ciò che più adorano e non ritrovare più nulla al loro risveglio. Il compito della mamma e del papà è rassicurarli il più possibile e tranquillizzarli in modo da fargli capire che al risveglio troverà tutto ciò che ha lasciato. Tale serenità renderà possibile lasciarsi andare al sonno.