Le filastrocche più belle per i vostri bambini per insegnare loro tante cose nuove!

da , il

    Le filastrocche più belle per i vostri bambini per insegnare loro tante cose nuove!

    Oggi vi vogliamo proporre le più divertenti filastrocche per i vostri bambini, per insegnare loro tante cose nuove e divertenti: grazie a storielle e brevi poesie infatti, i bambini riescono a ricordare moltissime nozioni che saranno loro necessarie nella vita. Qualche esempio? Le lettere dell’alfabeto, i numeri ma anche come si preparare il tavolo, senza dimenticare nulla! Ecco per voi le più belle filastrocche per i bambini!

    Filastrocca dei colori

    Sono il rosa di una cosa

    tanto amata e profumata.

    Sono il viola e del colore

    c’è di nome un fiore.

    Son giallo come un pulcino

    che ho visto qua vicino.

    Sono verde come il prato

    dove oggi ho camminato.

    Sono il bianco, mi puoi usare

    e far chiaro diventare.

    Sono il rosso, come il cuore

    e del gioco… dell’amore.

    Sono l’azzurro, per fare il mare

    il bianco e il blu devi mescolare.

    Sono l’arancione, sono bello

    sono del rosso il fratello.

    Sono il blu e col palloncino

    sono il gioco di un bambino.

    Lettere dell’alfabeto

    A – un aliante e un aquilone

    B – un brigante bontempone

    C – un canarino sul cipresso

    D – un delfino un po’ depresso

    E – un eschimese educato

    F – un francese fidanzato

    G – un giamaicano con il gel

    H – un hawaiano in un Hotel

    I – all’imperatore dell’insalata

    L – un liquore e una limonata

    M – due mariti e sei marmotte

    N – tre nitriti nella notte

    O – un orsacchiotto con gli occhialoni

    P – un poliziotto senza pantaloni

    Q – un quartetto ed un quadrato

    R – un rubinetto raffreddato

    S – un sovrano e un soldato

    T – un tucano in televisione

    U – urrà a volontà e sarà quel che sarà

    V – un vaso e un violino

    Z – vado a zonzo ma sto’ zitto

    Filastrocca per imparare ad apparecchiare la tavola

    Piatto, cucchiaio, coltello e forchetta,

    a disporli bene s’impara in fretta:

    coltello a destra, è il posto più adatto,

    e la forchetta a sinistra del piatto.

    Vicino al coltello, alla sua destra,

    ci metti il cucchiaio per la minestra.

    Un bicchiere per bere, ancora manca,

    e un tovagliolo di stoffa bianca.