Le filastrocche per bambini che iniziano con la “N”

Eccoci con due bellissime filastrocche con la N: sono davvero entrambe facili e divertenti, per insegnare la lingua ai vostri bambini

Pubblicato da Valentina Morosini Venerdì 8 luglio 2011

Le filastrocche per bambini che iniziano con la “N”

Le filastrocche per bambini che iniziano con la N sono tantissime e tutte molto divertenti: servono per insegnare a pronunciare correttamente questa lettera ma non solo. Sono modi simpatici per insegnare qualche nuovo concetto anche ai più piccoli. Qui di seguito scopriremo due delle canzoncine in rima più famose che iniziano proprio con questa consonante: si tratta di “Nino il canarino”, un uccellino davvero curioso, chiuso in gabbia e liberato da un bambino pasticcione, e “Nella casa della paura”. Quest’ultima è particolarmente ideale per esorcizzare le piccole fobie dei bambini: e per farli divertire ancora di più, non perdete la nostra sezione dedicata alle filastrocche divertenti, per passare tanti momenti in allegria.

Nino il canarino

Nino il canarino
chiuso in una gabbia
cantava nel mattino
sfogava la sua rabbia.

Anni di prigione
da quando era un bambino
passati col magone
spiando nel giardino.

Ma una mano amica
un dì gli apri il portello
ed un po’ a fatica
volò su un alberello.

Il bimbo un po’ distratto
o forse birichino
un dono aveva fatto
a Nino il canarino

Nella casa della paura

Nella casa della paura
sembra inchiostro l’acqua pura,
sembra un pipistrello il fiore,
i minuti sembrano ore.
Nella casa dello spavento,
sembra molle il pavimento,
sembra un rospo la saliera
e un serpente la ringhiera.
Lunedì da casa mia
la paura è andata via
e le cose sembran cose
e le rose sono rose.
Martedì dalla mia casa
se n’è andato lo spavento:
cento amici l’hanno invasa,
han portato luce e vento.

Aggiornamento a cura di: Redazione Pour Femme