Le donne incinte devono assumere vitamina D

da , il

    Le donne incinte devono assumere vitamina D

    Le donne incinte devono prendere degli integratori a base di Vitamina D. Questo consiglio arriva da un medico britannico, il dottor Andrew Walker, che ha deciso di scrivere al segretario di Stato per la Salute nazionale per aiutare le future mamme a seguire una dieta più corretta e prevenire le eventuali carenze con dei prodotti specifici. Perché è stato spinto in questa direzione? Il motivo è stata la morte di un bimbo di 3 mesi, di origine indiana. La causa sembra essere un’infezione virale, che si è diffusa al cuore. Ma vediamo che cosa ha scoperto il dottore.

    Secondo gli esperti, la morte è stata provocata da una mancanza di D che ha giocato un ruolo fondamentale nel diffondersi dell’infezione. Ecco perché il medico sostiene che le madri in attesa o durante l’allattamento debbano prendere un integratore per fare in modo che il bimbo riceva la giusta dose di vitamina quotidiana.

    Non si parla spesso di questa sostanza in gravidanza. E’ più nota l’integrazione di acido folico e la D, di solito, è collegata alla menopausa, speciale fase della vita in cui la salute delle ossa delle donne è particolarmente a rischio. Non è così. Secondo quanto ha riportato il Telegraph, le mamme dovrebbero prendere 10 mcg di vitamina D ogni giorno.

    È possibile ovviamente arrivare alla dose giusta anche con la dieta, che deve essere ricca di pesce grasso, uova, fegato, cereali ecc. C’è però da ricordare che alcuni alimenti in gravidanza non sono consigliati e consigliabili. Ecco quindi che un’integrazione potrebbe essere la scelta più comoda e sicura.