La sindrome della mamma perfetta

da , il

    Ma la mamma perfetta esiste? Beh, credo proprio di no. La verità è però che, appena abbiamo un bambino, ci assale l’ansia di non essere abbastanza: abbastaza autoritarie, abbastanza dolci, abbastanza ferme, abbastanza coccolone…

    Dovremmo semplicemente renderci conto che non esiste un modo unico di essere madre: ci sentiamo in colpa quando dobbiamo tornare al lavoro, ma nello stesso tempo non sentiamo l’esigenza di mollare tutto e dedicarci solo al nostro pargolo. Mostri? Assolutamente no!

    Se poi cominciamo a stare a sentire i consigli di amiche, conoscenti, suocere e mamme rischiamo di andare completamente nel pallone.

    Oggi poi è tutto più difficile: se una volta era scontato che i bambini andassero alla scuola del quartiere dove vivevano oggi non è più così. Il passaparola tra le mamme è micidiale: all’atto dell’iscrizione (sì, anche all’asilo…) vedrete madri lottare affinchè i loro pargoli finiscano nella sezione preferita.

    E se non si sceglie la scuola, negozio, parco, medico migliore si è guardate come madri degeneri…

    Lasciamo perdere sguardi indignati e commenti sarcastici: ogni mamma è brava a modo suo e ogni figlio la ama proprio per questo.