La salute dei bambini: è scritta sulla lingua

La lingua dei bambini: lo specchio della salute! Alcune sue alterazioni della forma o del colore, possono far sospettare alcune malattie in corso. Le conferme dal pediatra.

Pubblicato da Cinzia Iannaccio Venerdì 8 ottobre 2010

La salute dei bambini: è scritta sulla lingua

Il bambino spesso fa la linguaccia! A seconda dell’età interpretiamo la cosa come un gesto simpatico o di maleducazione. Personalmente la vivo sempre con simpatia, soprattutto da quando ho scoperto che la lingua può dire molto sulla salute dei nostri bambini! Questo perché nei più piccoli la mucosa linguale è molto sottile, cosa che permette di riconoscere con maggior facilità, eventuali cambiamenti. Ecco quello che bisogna osservare: prima di tutto la forma ed il colore, il suo aspetto generale, il rilievo ed infine le eventuali zone di irritazione.

Vi abbiamo già parlato della lingua a chiazze o a carta geografica che non da dolore e non richiede cure particolari: passerà da sola.

Parliamo invece di lingua a fragola quando aumenta di volume e diviene intensamente rossa: solitamente è causata dal morbillo o da coxackiosi, un virus alla cui famiglia appartiene anche la cosiddetta malattia “bocca-mani-piedi”.

Siamo invece in presenza di sofferenza intestinale quando la lingua appare con una semplice patina bianca sopra: fateci caso ad esempio quando il bambino ha dolori addominali o diarrea.

C’è poi il mughetto, tipico dei neonati e causato dal fungo della Candida Albicans. Si manifesta con macchioline bianche che sembrano latte addensato. Sono anche sul palato. Il mughetto va comunque distinto dall’afta, che consiste in una piccola ulcera arrossata, con a volte del pus al centro: queste macchioline in genere sono sulle gengive dei bambini, non sulla lingua.

Dunque se si scopre una qualunque di queste caratteristiche sulla lingua dei nostri figli cosa bisogna fare? Ovviamente chiamare il medico pediatra, che dopo un’eventuale visita, saprà indicare la giusta cura.