La poesia più divertente per insegnare l’alfabeto ai piccoli

Ecco a voi la poesia più divertente per insegnare l'alfabeto ai piccoli e per divertirvi con loro ed imparare tante nuove cose!

Pubblicato da Francesca Bottini Venerdì 16 settembre 2011

La poesia più divertente per insegnare l’alfabeto ai piccoli

Oggi vi proponiamo la poesia più divertente per insegnare l’alfabeto ai piccoli, in modo davvero facile e veloce. Si tratta di una filastrocca molto semplice che i piccoli, con il vostro aiuto, potranno imparare facilmente. In questo modo anche voi vi divertirete un mondo con loro a fare questo gioco, oltre che molto simpatico anche davvero istruttivo.

A è un anatroccolo che non sa volare
B è una banana ancora da sbucciare
C è una chitarra suonata con amore
D è il desiderio che sento in fondo al cuore

E è l’emozione dopo lo sgomento
F è una farfalla che vola con il vento
G è un gelato al gusto di vaniglia
H è il suono che fa una conchiglia

I immaginare tante cose belle
L è la luna che brilla tra le stelle
M è il momento più bello della vita
N è la forza per dir non è finita

O è un orsacchiotto per giocare insieme
P è la paura di volersi bene
Q è un quadrifoglio trovato per la via
R è la rosa più bella che ci sia

S è il sogno che voglio realizzare
T è il tesoro che ognuno vuol trovare
U è l’ulivo colore dell’argento
V cosa può essere se non il vento

Ne rimane una ultima tra tante
ma tra tutte quante è la più importante
Z come zucchero da dare al bimbo mio
zucchero e il bene che ti voglio io