La felicità dei figli? Mettere l’amore di coppia al primo posto

Un consiglio si è preso la responsabilità di darlo David Arthur Code, esperto in marriage & family coaching, terapista della famiglia: mettere il matrimonio e l’amore di coppia prima dei figli. Sembra un discorso duro e anche un po’ egoista, ma ha un senso e forse non è neanche così sbagliato.

Pubblicato da Valentina Morosini Sabato 13 febbraio 2010

La felicità dei figli? Mettere l’amore di coppia al primo posto

La felicità dei figli non dipende dalla famiglia perfetta. È inutile sforzarsi di riprodurre davanti a loro occhi un ambiente in stile Mulino Bianco, molto meglio discutere e comportarsi normalmente. Un consiglio si è preso la responsabilità di darlo David Arthur Code, esperto in marriage & family coaching, terapista della famiglia: mettere il matrimonio e l’amore di coppia prima dei figli. Sembra un discorso duro e anche un po’ egoista, ma ha un senso e forse non è neanche così sbagliato.
Il fulcro del suo discorso sta nel fatto che ci occupiamo troppo dei figli e troppo poco di noi, sostiene l’esperto. In pratica: dovremmo riprenderci gli spazi ceduti quando abbiamo messo su famiglia e tornare ad essere una coppia. Perché un buon matrimonio è un buon modello per crescere; i genitori che soffocano i figli e trascurano il partner producono adulti ansiosi e bambini tiranni.

Investiamo in baby sitter e concentriamoci sulla coppia, e facciamolo senza sensi di colpa, perché meno stiamo addosso ai figli meglio vengono su. Lo so che è difficile e anche pericoloso, perché dobbiamo fare i conti con il senso di colpa, ma può essere terapeutico.