La dieta della mamma condiziona il peso del bambino

L'alimentazione della mamma condiziona il peso del bambino. Proprio così, alcuni cibi favoriscono lo sviluppo ottimale del feto e di conseguenza la sua salute.

Pubblicato da Valentina Morosini Venerdì 5 novembre 2010

La dieta della mamma condiziona il peso del bambino

La dieta delle mamme in gravidanza è davvero molto importante per la salute dei bambini. Da quello che le donne mangiano non dipende solo lo sviluppo del feto, ma anche il peso alla nascita. Purtroppo, secondo una recente statistica, sono molte le donne che non seguano un’alimentazione corretta né in gravidanza né durante l’allattamento. Secondo uno studio pubblicato sul British Journal of Obstetrics and Gynaecology (BJOG) e condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Auckland (Nuova Zelanda) le signore in dolce attesa che consumano frutta e verdura, mangiano pesce circa tre volte la settimana, riducono fino al 60% le probabilità di veder nascere un bimbo sottopeso.

I ricercatori hanno analizzato un campione davvero molto ampio, circa 3.500 donne. Dallo studio è emerso che consumare tre porzioni di verdura al giorno nei tre mesi precedenti la gravidanza e per tutta la durata della gestazione ha ridotto del 50% il rischio avere un bambino più piccolo del normale.

Credo che sia davvero un piccolo sforzo in relazione alle problematiche che possono avere i piccoli dopo la nascita. Pensate che mangiare meno di una porzione di frutta a settimana aumenta il pericolo di far nascere un bebè sottopeso del 50%, mentre il pesce riduce il rischio del 60%.

Che ne dite? Sono convinta che un sacrificio si possa anche fare, perché si tratta di un periodo di tempo (nove mesi più l’allattamento) ben circoscritto nel tempo.