La carenza di acido folico rende il bambino più irritabile

da , il

    La carenza di acido folico rende il bambino più irritabile

    I bambini sono più sereni quando possono contare sulla vitamina B12, soprattutto nel pancione della mamma. È per questo, care signore, che se state pensando di avere un piccolino dovreste con il vostro medico concordare l’integrazione dell’acido folico. Di solito, la dose media dovrebbe essere di circa 2 microgrammi al giorno, ma donne in dolce attesa ne hanno bisogno di una quantità maggiore. Non è la prima volta che parliamo di questa importantissima vitamina idrosolubile, cerchiamo comunque di fare il punto della situazione, aggiungendo qualche elemento nuovo.

    La B12 è famosa perché lavora sul mantenimento delle cellule nervose, dei globuli rossi del sangue e nella sintesi dell’emoglobina, ora però secondo un nuovo studio ha anche un ruolo fondamentale sul carattere del piccolo, garantendone la serenità.

    Se quindi avete un bambino che grida a pieni polmoni e non c’è verso di farlo tranquillizzare, potrebbe dipendere dal fatto che durante la gestazione avevate una carenza di B12. Gli esperti sostengono che influenzi anche il rilascio di melatonina, di conseguenza agisce sul sonno del neonato. E, proprio come accade agli adulti, un bambino che dorme poco è sicuramente più irritabile di uno ben riposato.

    Questa vitamina comunque non fa miracoli e, ricordate, che l’integrazione è importante, ma va concordata con il vostro medico. È decisamente inutile e magari anche controproducente gestire la vostra dieta da sole quando si è in gravidanza.