La cantante Giorgia è una mamma funky, come racconta in una recente intervista

La cantante Giorgia è una mamma funky, come racconta in una recente intervista in cui parla anche del suo bambino ma soprattutto della scelta di partorire in casa.

Pubblicato da Francesca Bottini Venerdì 20 gennaio 2012

La cantante Giorgia è una mamma funky, come racconta in una recente intervista

La cantante Giorgia è una mamma funky, dopo la nascita del suo piccolo Samuel, la sua gioia più grande. Come racconta in una recente intervista, dopo essere diventata mamma, la sua vita è sempre più frenetica, divisa tra casa e lavoro, tra i concerti e il suo piccolo. Una donna consapevole e felice della sua vita che non cambierebbe per nulla al mondo. Giorgia aveva deciso di partorire a casa, in acqua aiutata dal compagno e da due ostetriche, un’esperienza unica che non dimenticherà facilmente!

«Da quando è nato Samuel non ho tempo per fare nulla, neppure per mettermi le creme prima di andare a dormire», ha detto Giorgia, che ha scelto il parto in casa e che non ha certo paura degli anni che passano: «A quarant’anni cominci a pensarci. Anche se sono dell’idea di Anna Magnani quando diceva quella fantastica frase al truccatore: nun me coprì le rughe che me le so’ guadagnate».

Da quando è diventata mamma è una donna nuova, che però non rinuncia al lavoro ma che sa di essere più sicura e motivata e che ha anche deciso di portare suo figlio in tour con lei: «Che trovi più sicurezza, che hai più consapevolezza e perfino più energia. Quando avevo vent’anni ero molto annebbiata. Davvero. Vivevo in uno stato confuso e vago, praticamente senza rendermi conto di quello che succedeva. La notte che vinsi a Sanremo ricordo che tornai in albergo e in ascensore mi guardavo allo specchio e mi dicevo: hai vinto il Festival, per convincermi di quello che era successo».

Giorgia qualche tempo fa aveva anche dichiarato a Vanity Fair: “Se ci penso, mi viene l’ansia. Ho paura. Ho sempre pensato che, come madre, avrei potuto solo fare danni. Adesso sono meno drastica, anche se la verità è che non mi sento intimamente all’altezza. È una questione che devo risolvere. Lo so. Se rimugino troppo, i figli non li farò mai”.

Evidentemente ha proprio cambiato idea!