L’ansia nei bambini è provocata dall’uso del computer

L'ansia e la depressione può far ammalare anche i bambini e spesso la causa è l'uso/abuso delle nuove tecnologie

Pubblicato da Valentina Morosini Sabato 6 novembre 2010

L’ansia nei bambini è provocata dall’uso del computer

L’ansia dei bambini può essere causata dalla tecnologia. Non è la prima volta che parliamo di come internet e i nuovi media possano essere pericolosi per i più piccoli, ovviamente stiamo parlando non di semplice uso, ma di abuso. Spesso stanno alzati fino a tardi per guardare la tv o per navigare su internet. Questo provoca dei disturbi di depressione e anche di apprendimento. Il tempo libero i bimbi lo spendono così e sono sempre meno i momenti serali di condivisione, per parlare con i genitori e raccontare la propria giornata.

Secondo uno studio condotto dallo Sleep Disorders Center preso il JFK Medical Center di Edison nel New Jersey, i bambini che mandano Sms, chattano, navigano su Internet o utilizzano altri dispositivi elettronici in tarda serata, mostravano maggiori disturbi del sonno e altri problemi a esso correlati.

Disturbi di attenzione, sbalzi di umore, ansia e depressione. Sono questi i sintomi che possono essere provocati dall’utilizzo erroneo dei media elettronici. È poi preoccupante che i genitori che hanno partecipato all’indagine non erano a conoscenza che i loro figli usassero il pc fino a tarda notte.

Come si può risolvere il problema? Prima di tutto è necessario impostare dei paletti e delle regole ben precise con i propri figli. Per esempio, bisognerebbe cominciare con l’evitare l’utilizzo del computer la sera, oppure di non metterlo proprio nella camera da letto. E poi bisogna fare uno sforzo in più: stare con i piccoli, anche quando può essere faticoso.