Inserimento scuola materna, i consigli

da , il

    Un passo importante per il vostro bambino è quando arriva il momento dell’inserimento scuola materna. Molti genitori lo vivono come un distacco, come un piccolo trauma. Ma dovete stare tranquilli sarà una bella esperienza.

    Sono sempre stata dell’idea che mandare il proprio bimbo all’asilo sia un passaggio, non obbligatorio, ma consigliabile, perché imparano a relazionarsi con gli altri piccoli, giocano seguiti da personale qualificato e si abituano ad ambienti e persone che non sono solo quelle di casa.

    E’ quasi inevitabile, insomma, che il bambino pianga al momento del distacco. Anzi, il pianto è un modo per scaricare la tensione. E’ umano che ci sia un po’ di paura e un po’ di ansia. Superato il momento, magari ci vuole un periodo d’inserimento per alcuni piccini un po’ più lungo, tutto sarà semplice e sereno. La scuola materna è una palestra importante.

    Il bambino, forse per la prima volta, non ha l’adulto tutto per sé, deve imparare a dividere le attenzioni della maestra con gli altri, a seguire nuove regole. Se l’inserimento alla scuola materna coincide con l’ arrivo di un fratellino, se possibile bisognerebbe organizzarsi per dedicare un po’ di tempo al maggiore. Potrebbe credere che sia un allontanamento forzato e sviluppare gelosia.

    Foto tratte da

    Riza.it sdamy.com