Inizio scuola, inserimento in prima elementare

da , il

    Inizio scuola, inserimento in prima elementare

    Inserire i bambini a scuola è un po’ complesso, soprattutto dopo le vacanze, periodo in cui hanno potuto godere della compagnia dei genitori a lungo. Il vero salto è per i piccoli che, quest’anno, iniziano le elementari. Per loro è davvero un piccolo choc, devono lasciare l’ambiente cui erano abituati, i loro amichetti e integrarsi in una struttura che li carica di responsabilità. Ora sono grandi. A noi fa sorridere, ma per loro è un peso. Ecco allora qualche consiglio per aiutarli a compiere questo passo davvero molto importante, in piena serenità e soprattutto senza traumi.

    La prima regola è mai portare il bambino fuori da scuola quando è ancora chiusa. L’impressione sarebbe di un edificio abbandonato, loro non devono sentirsi soli o posteggiati. Nell’acquisto del materiale scolastico potete coinvolgere il bambino. Le indicazioni vi saranno date dalle maestre, ma iniziare a prendere l’astuccio o la cartella potrebbe essere un modo per renderlo complice.

    Un’altra cosa da comprare è un vestito da indossare il primo giorno di scuola. Non c’è bisogno di spendere molto, è sufficiente una maglietta o un paio di scarpe. Tanto per rendere ufficiale la preparazione. Ci sarà poi un cambiamento di ritmo, soprattutto negli orari. Provate le settimane prima a cominciare a svegliarlo alla nuova ora e spostare anche il pranzo.

    Quando inizia la scuola, preparate la cartella insieme. Aiuta il bambino a responsabilizzarlo e mettete sempre una merenda, non solo perché a scuola deve mangiare, ma anche per fargli sentire che gli siete vicini.