Infanzia difficile? Da adulto potresti avere problemi di salute

Le esperienze negative vissute durante l'infanzia come abusi, violenza, abbandono e altre avversità possono riflettersi negativamente sul sistema immunitario e nervoso nell'età adulta, esponendo la persona a tutta una serie di malattie.

Pubblicato da Valentina Morosini Venerdì 11 dicembre 2009

Infanzia difficile? Da adulto potresti avere problemi di salute

L’infanzia e l’adolescenza sono due momenti delicatissime, in cui le brutte esperienze possono segnare per sempre la vita d’adulto. Ma non è tutto: abusi, violenza, abbandono e altre avversità possono riflettersi negativamente sul sistema immunitario e nervoso, esponendo la persona a tutta una serie di malattie. Questo è quanto sostenuto da un nuovo studio condotto dagli scienziati dell’Istituto di Psichiatria del King’s College di Londra (Uk).

Lo studio è stato condotto da un gruppo di ricercatori della Nuova Zelanda e ha coinvolto circa 1.000 persone che sono state seguite dalla nascita fino a 32 anni d’età. Il risultato è stato che le persone che avevano subito traumi infantili hanno mostrato due volte maggiori probabilità di sviluppare la depressione, infiammazioni croniche e markers metabolici che manifestavano un aumentato rischio di problemi di salute in generale.

Di questi fattori, tre sono associati alla risposta fisiologica allo stress. I bambini maltrattati avevano due volte maggiori probabilità di sviluppare depressione e infiammazioni croniche. I bambini che avevano vissuto condizioni di povertà o isolamento sociale avevano due volte maggiori probabilità di mostrare markers di rischio metabolico da adulti.

Questo per farvi capire che un’educazione sbagliata, comportamenti violenti producono effetti davvero devastanti sul bimbo. Evitiamo di sgridarli e traumatizzarli troppo.