Il massaggio pediatrico cinese

Secondo la medicina orientale, il corpo del bambino differisce da quello di un adulto anche dal punto di vista energetico. Con il massaggio pediatrico cinese si possono migliorare diversi tipi di disturbi come il raffreddore, l’influenza, le coliche intestinali, il nervosismo ecc.

Pubblicato da Valentina Morosini Mercoledì 14 ottobre 2009

Tante coccole e carezze per il vostro bambino. È importante che senta l’affetto dei genitori e la sicurezza che possono dargli. Tempo fa abbiamo parlato di come il massaggio possa aiutare i neonati a crescere meglio. Oggi, nella stessa ottica, vorrei affrontare il tema del massaggio pediatrico cinese (Tui na per bambini).

Secondo la medicina orientale, il corpo del bambino differisce da quello di un adulto anche dal punto di vista energetico. Con il massaggio pediatrico cinese si possono migliorare diversi tipi di disturbi come il raffreddore, l’influenza, le coliche intestinali, il nervosismo ecc. Il momento ideale per queste coccole particolari è dopo il bagnetto. Il bimbo si rilassa e potete creare un momento di intimità.

Non è pratica che va improvvisata, ci sono corsi e dei testi in cui imparare come eseguirlo e quando. Per esempio “Massaggio Pediatrico Cinese“( edito da Red Edizioni, a cura di Lucio Sotte), che insegna quali manipolazioni fare in caso il vostro piccolo accusi tonsilliti, dolori da dentizione, bronchiti, ec.

In caso di malattie gravi, invece, deve essere eseguito da un medico specializzato in medicina tradizionale cinese. Questa tecnica lavora sui nodi energetici. Per esempio, se il bimbo non dorme, premendo in modo delicato con i due pollici il punto Tianmen che si trova a metà strada tra le sopracciglia e la fronte lo aiuterete a prendere sonno.

Foto tratte da
hotelhagleitner.at
lucca.babybazar.it
blogmamma.it