Il baby-torero incornato: tragedia sfiorata

A volte mi chiedo cosa spinga certi genitori a fare quello che fanno: è il caso del piccolo torero messicano Michelito. E quando dico piccolo intendo proprio giovanissimo d’età: solo12 anni, che è stato incornato da un toro durante una corrida.

Pubblicato da Francesca Bottini Domenica 7 febbraio 2010

Il baby-torero incornato: tragedia sfiorata

A volte mi chiedo cosa spinga certi genitori a fare quello che fanno: è il caso del piccolo torero messicano Michelito. E quando dico piccolo intendo proprio giovanissimo d’età: solo 12 anni, che è stato incornato da un toro durante una corrida. Non starà ora a parlare dell’opportunità o meno di disputare ancora corride ma senza dubbio è una cosa folle che certi genitori espongano volontariamente i propri figli a certi pericoli. Non sono madre ma queste cose mi fanno venire i brividi solo a pensarci!

Il piccolo, come al solito dato che si tratta del suo lavoro, si stava esibendo in una Corrida quando il toro si è ribellato e lo ha incornato.

Grandissima paura tra i presenti e l’intervento dei picadores e dei baderilleros, e anche del padre, hanno evitato la tragedia.

Ma non contenti questi genitori scellerati hanno appena dato il tempo al bambino di riprendersi e subito l’hanno rimandato nell’Arena. Peccato che il toro lo abbia incornato nuovamente.

Fortunatamente è finito tutto senza conseguenze ma nessuno mi toglierà di mente la pazzia di questi genitori che, offuscati da soldi e fama, mettono giornalmente a repentaglio la vita del figlio facendolo scontrare con i tori!