Ictus: colpisce anche i bambini

E’ una notizia davvero inquietante, ripresa anche da vari giornali,. L’ictus colpisce anche i bambini: come la maggior parte delle persone anche io credevo che questa malattia fosse praticamente solo degli adulti e degli anziani.

Pubblicato da Francesca Bottini Venerdì 26 febbraio 2010

Ictus: colpisce anche i bambini

E’ una notizia davvero inquietante, ripresa anche da vari giornali,. L’ictus colpisce anche i bambini: come la maggior parte delle persone anche io credevo che questa malattia fosse praticamente solo degli adulti e degli anziani. Invece una ricerca sottolinea come anche i bambini possono essere colpiti da ictus: il problema è che la maggior parte delle volte i segni del disturbo passano inosservati. I medici statunitensi che hanno condotto la ricerca hanno poi sottolineato come il problema sia importante dato che i sintomi vengono riconosciuti solo dopo alcuni attacchi.

Direttrice del progetto, la pediatra e neurologa, dr.ssa Rebecca Ichord del Children Hospital di Philadelphia e Direttore del Programma per l’Ictus in pediatria, che all’International Stroke Conference 2010 a San Antonio (Texas) ha spiegato i risultati dello studio.

L’ictus ischemico delle arterie nei bambini non viene quasi mai identificato, se non dopo tempo.

I dati raccolti dalla dottoressa coinvolgvano 90 bambini colpiti da ictus tra il 2003 e il 2009, dal’età media di circa 6 anni. Nel periodo della sua osservazione ben 12 di questi bambini hanno sofferto di ictus ricorrenti.

Nella metà dei bambini però i primi ictus non sono stati riconosciuti fino a che non si sono verificati altri attacchi.

«I risultati del nostro studio confermano quanto sia importante la diagnosi per ictus nei bambini il più presto possibile in modo che i medici siano in grado di fornire le cure di emergenza e adottare misure per prevenire il ripetersi», ha concluso la Ichord.

Fotorafia tratta da gratisandgratis.com