Gravidanza: la donna incinta ha bisogno di più affetto

La gravidanza è un momento delicato e una donna ha bisogno di auto, anche solo psicologico. Sentire l'affetto di chi ci vuole bene, la vicinanza degli amici e delle persone care.

Pubblicato da Valentina Morosini Mercoledì 4 agosto 2010

Gravidanza: la donna incinta ha bisogno di più affetto

Le mamme hanno bisogno di tanto affetto quando sono in dolce attesa. Oltre ad alcune attenzioni particolari, ciò che conta di più è il sostegno psicologico e lo status sociale. Il sostegno non è dato solo dalla situazione familiare, ma anche dal contesto in cui si vive, dal tessuto cittadino. Questo è quanto hanno scoperto i ricercatori dell’università del Michigan (Usa). La ricerca, infatti, dimostra gli effetti negativi per la salute del basso status sociale, e di una diversa origine etnica rilevati fra le donne in attesa, si annullano, se la paziente ha un elevato senso della comunità.
Avere rapporti sociali, con i vicini di casa e gli abitanti dello stesso luogo, nonostante non si sia ricchi o si sia ospiti in un Paese straniero è di aiuto alle mamme. È il sostegno e il calore umano che le fa sentire più sicure e scongiura il rischio depressione.

Credo che questo sia abbastanza normale e che sia una condizione importante per tutti, figuriamoci in un momento così delicato della vita. Gli esperti hanno preso in considerazione 297 donne afro-americane ed europee residenti negli Stati Uniti, tutte alla 32esima settimana di gestazione.

Dalle analisi è risultato che le pazienti appartenenti al primo gruppo, e in generale quelle con il più basso status socio-economico, soffrono più spesso di stress e pressione alta rispetto alle altre donne, ma questo gap si colma se le future mamme hanno un buon senso della comunità. Ovvio, il partner ha sempre il ruolo più importante.