Giochi per bambini: “Ruba Bandiera”

da , il

    Giochi per bambini: “Ruba Bandiera”

    Oggi vi vogliamo parlare di un gioco che appartiene alla tradizione e che va bene in tutte le occasioni in cui ci sono più di 3 o 4 bambini: “Ruba Bandiera”. Era un classico durante le feste della mia infanzia e non so come, si è un po’ perso nelle attività ludiche dei nostri figli. Me ne sono resa conto venerdì nel corso della festa di compleanno della mia bambina. Non tutti gli invitati erano ancora arrivati ed abbiamo deciso di aspettare a dare inizio alla super-caccia al tesoro che avevamo organizzato. Come intrattenere dunque i 9 bambini presenti? Giocando per l’appunto a ruba bandiera.

    Ho avuto un piccolo dubbio iniziale (mi confondevo con strega comanda color colorche non c’entrava gran che!) ed ho chiesto: come si fa? Solo 2 bambini hanno saputo illuminarmi. Ecco allora che vi riporto la regola.

    Prima di tutto vanno costituite due squadre (i rossi ed i blu ad esempio) e ai bambini va dato un numero in base al gruppo. Si fanno poi disporre in fila, magari disegnando con un gesso una linea da non oltrepassare.

    Tutti devono guardare chi mantiene la bandiera e devono essere da questa a eguale distanza. Ad esempio il bambino 1 della squadra dei rossi deve essere vicino a quello dei blu. I numero due ai loro fianchi ed i tre lo stessa, procedendo verso l’esterno.

    Per essere più chiara seguite questo schema: 4-3-2-1-1-2-3-4. A quel punto, chi ha la bandiera, posto ad un paio di metri di distanza di fronte ai numero 1, inviterà (simulando un pochino di suspence e con qualche “finta”) a turno i bambini a prendere il fazzoletto-bandiera: “Chiamo, chiamo, chiamo….il numero…..3!

    Il più pronto e veloce arriverà a destinazione guadagnando un punto per il proprio gruppo. Ci siamo divertiti un mondo.